CloudTune, musica sulla "nuvola", social ed a portata di desktop

Un'alternativa allo streaming su Youtube

Nel panorama del Web 2.0, dove è ormai possibile condividere un’ampia tipologia di risorse, forse proprio la musica non ha avuto il necessario risalto. Si è passato dal download dei brani musicali all’ascolto direttamente in streamingYouTube è diventata la principale piattaforma musicale. Si possono ricercare le canzoni, ascoltare, creare playlist e condividere, ma tutto avviene sempre dal proprio browser.

CloudTune, invece, un programma gratuito, per sistemi Windows, integra tutte queste funzionalità direttamente dal proprio desktop.

Ideato dalla Brightek Software, il programma si presenta con un claim “Music can do much. With CloudTune it can do even more” che anticipa le sue funzionalità. CloudTune dà la possibilità di riprodurre, condividere e gestire i brani musicali, attraverso la creazione di playlist, l’integrazione con  servizi come Last.fm e la condivisione sui social, Facebook e Twitter in primis.

Il punto di forza è che tutto questo avviene con un click dal proprio desktop. Infatti, dopo aver scaricato il programma ed effettuato il breve processo di registrazione, indicando email e password, per la creazione del proprio account, il gioco è fatto! Ma non è finita qui: la parola Cloud sottolinea la possibilità di ascoltare le proprie playlist da ogni parte del mondo. Inoltre, CloudTune integra anche funzionalità di ricerca avanzate che permettono di identificare una canzone anche se non si conosce precisamente il titolo e di effettuare la ricerca del testo.

 

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?