Let's Lunch: anche la pausa pranzo è social

Come sfruttare la pausa pranzo per ampliare il proprio business network

Il fenomeno del social dining si sta affermando anche in Italia. Vi abbiamo già parlato di Cookous, la startup italiana che ha rivisitato il fenomeno delle cene tra amici in ottica social e digitale. Se, però, avete voglia di un incontro meno impegnativo e pranzate fuori casa è ora arrivato anche in Italia LetsLunch.com.

Fondato nel 2010 nella Silicon Valley da Syed Shuttari con l’obiettivo di “promuovere la creazione di reti intelligenti di business, concentrandosi sulle interazioni personali per costruire relazioni forti”  Let’s Lunch sbarca in Italia come primo paese dopo gli USA (sarà perché siamo la patria del buon cibo?).

Ribattezzato ben presto il “Linkedin della pausa pranzo”, Let’s Lunch permette, infatti, di ampliare il proprio network professionale sfruttando anche la pausa pranzo per incontrare persone che possano in qualche modo aiutarci a cambiare o a trovare lavoro, per incontrare finanziatori per i nostri progetti, oppure semplicemente per conversare con persone della propria città che hanno interessi simili ai nostri e con i quali confrontarci, il tutto in un’atmosfera rilassata.

Il funzionamento è molto semplice: basta iscriversi, indicare i propri interessi, la propria “lunch zone” e i giorni e gli orari in cui si è disponibili a pranzare.
Una volta inserito un giorno in cui si è disponibili a pranzare, si verrà avvisati il giorno prima tramite mail sulle persone che saranno disponibili a pranzare nelle vicinanze della vostra lunch zone. Al proprio account possono essere associati anche i profili Linkedin, Facebook e Twitter.


Dopo ogni pranzo viene richiesto un feedback sulla persona con cui si è pranzato. Ad ogni utente, infatti, viene assegnato un punteggio che va da 1 a 10. Il punteggio può dunque cambiare in base ai riscontri che otteniamo.
All’inizio il punteggio è costituito dalla reputazione virtuale calcolata sui profili Linkedin, Facebook e Twitter, ma i giudizi determinanti saranno poi quelli ottenuti dopo i pranzi; e chi ottiene punteggi elevati avrà la possibilità di incontrare i professionisti più affermati presenti sul social network.

Let’s Lunch!

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?