Nokia, ecco la nuova strategia marketing per il lancio di Lumia

Novità dal mondo degli smartphone, nasce Nokia Lumia 800 e 710. Ma la rivoluzione è nel sistema operativo Windows Phone.

Giovanna Napolano

Marketing Manager

    Nokia debutta con una nuova e frizzante strategia di mercato per presentare il suo nuovo dispositivo con sistema operativo Windows Phone e rivendica una posizione di primato sul mercato degli smartphone.

    Nokia, un tempo leader nella produzione di telefoni cellulari, oggi intende raggiungere un pubblico nuovo adoperando strategie di marketing meno tradizionale; lo scopo è quello di differenziarsi dalla concorrenza per raggiungere un pubblico nuovo.
    John Nichols, direttore marketing Nokia in Inghilterra, afferma che i consumatori saranno sconvolti per l’assenza della suoneria Nokia (la suoneria più famosa al mondo, si sa) non presente in questa campagna di marketing. Da questo piccolo dettaglio si presagisce già quindi un cambiamento radicale.

    Nokia si aspetta dal pubblico il formidabile “effetto wow” soprattutto per il ringiovanimento generale che il colosso finlandese ha cercato di dare con il suo ultimo Nokia Lumia.
    La campagna per il lancio di Lumia 800 e 710, la prima vera campagna di smartphone Windows, è sostenuta da investimenti di marketing tre volte superiori a qualsiasi altro lancio di Nokia della storia.

    La nuova strategia Nokia prevede una serie di piccole pubblicità in tv (blips) dalla durata di 60 sec. Metaforicamente può definirsi come una serie di occhiolini al giovane pubblico.

    Adam Johnson, capo della campagna brand di Nokia, dice che i blips sono un supporto assolutamente innovativo, mai utilizzato prima nel settore delle telecomunicazioni.

    Ogni tratto della campagna Lumia metterà in rilievo le caratteristiche dello smartphone nella sua creatività, in particolare i tasti scorrevoli simili ai tasselli di un mosaico e l’integrazione dei social network più diffusi.

    Johnson dice che la campagna di commercializzazione nel Regno Unito non includerà media come annunci stampa tradizionali poichè ritenuti certamente dinamici ma non in grado di rendere giustizia alle caratteristiche del nuovo smartphone.

    John Nichols afferma:

    La gente spende moltissimo per avere uno smartphone, sono come partner di vita, li portano ovunque, ma non sono commercializzati nella maniera giusta. E’ necessario entrare nel quotidiano delle persone per renderli davvero soddisfatti

    Ed è per questo che Nokia utilizzerà i suoi stessi utenti per pubblicizzare i propri prodotti, per le persone a partire dalle persone.

    Nokia diventa uno degli sponsor del Premio Turner che ha recentemente trasferito la propria cerimonia a Newcastle, sembra quindi abbracciare tutto il Regno Unito piuttosto che concentrarsi solo a Londra.
    La società ha stretto collaborazioni pubblicitarie anche con Northern and Shell, Daily Star, Channel 5 and OK! magazine. Al centro di tutto sempre la creatività, leitmotiv a quanto pare, di un’azienda che vuole riemergere dal mercato con un solo scopo, rifarsi un’immagine e una reputazione creativa.

    Scritto da

    Giovanna Napolano

    Marketing Manager

    Giovanna Napolano nasce a Napoli nel 1988 e si laurea in Scienze della comunicazione con una tesi in marketing.A diciotto anni scopre tra i banchi di scuola la materia che ... continua

      Condividi questo articolo


      Segui Kiyoshi .

      Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it