Halloween, trick or Tweet?

Le novità di Twitter per la notte più macabra dell'anno

Il 31 Ottobre il mondo reale e virtuale si incontrano e, mentre negli USA tra i vari costumi di Halloween spuntano anche quelli dei social media (ecco un esempio dei costumi 2010 che hanno partecipato al contest di Mashable), quest’ultimi, in tutto il mondo, dedicano molte iniziative a questa particolare ricorrenza.

 Il tradizionale “Trick or Treat” (ovvero l’ equivalente italiano di “dolcetto o scherzetto”) è ormai superato, e ora per festeggiare Halloween potreste vedere comparire “Trick or Tweet” sulla vostra timelineTwitter ha infatti lanciato alcune attività speciali per festeggiare il giorno più “macabro” dell’anno!

1. #trick or #treat

Aggiungendo l’hashtag  #trick, oppure il comando #treat ad un vostro tweet la propria home page sarà davvero degna di Halloween trasformandosi con tanto di zombie, streghe, ragni e messaggi terrificanti.

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=POggOSTUrcY’]

2. Support Halloween!

In realtà Halloween ha origini antichissime, ma da qualche anno sta prendendo sempre più piede tra le varie festività e dall’America è ormai approdata anche in Europa. Si tratta di una ricorrenza diversa che riscuote successo perchè è una notte in cui ci si diverte, ci si maschera e si è più spensierati, si possono mangiare dolci e leccornie almeno per una sera, ed allora perchè non supportare questa festa?

Dal  Twibbon basta un click per colorare  il proprio avatar di arancione o sostituirlo con la zucca, simbolo di Halloween, oppure aggiungere #supporthalloween. Il testo “I’m orange because I Support Halloween – Change your avatar color here: http://twb.ly/cftQpf” sarà tweetato ai vostri contatti per invitare anche loro a supportare la causa.

3. Backgrounds & Emoticons

Le sorprese di Twitter per Halloween non finiscono qui! Si può scegliere tra una vasta gamma di sfondi paurosi per alternare zucche, fantasmi e pipistrelli sul vostro background, ma anche inserire emoticons speciali nel propri messaggi.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?