Le prime tattiche di marketing per sfruttare iOS 5

Apple rilancia la moda del comando vocale? E allora il marketing si fa vocale!

Giovanna Napolano

Marketing Manager

    Molti di voi avranno già preso familiarità col nuovo sistema operativo Apple,  iOS 5, e con le sue nuove funzionalità.
    Tra le più entusiasmanti novità abbiamo Siri, il comando vocale che ha mandato in delirio technogeek, e non solo, per le sue infinite potenzialità (anche comiche, con Shit That Siri Says).

    L’entusiasmo che ruota intorno a Siri è ben comprensibile se consideriamo che rappresenta l’ennesimo modo con cui Apple rivoluzionerà con una buona dose di semplicità il modo di comunicare e fare marketing. Pensate a un dispositivo con riconoscimento vocale che da l’opportunità alla vostra azienda di essere vocalmente riconosciuta. Una lotta a chi riesce ad accaparrarsi un suono identificativo nel web non è certo cosa da poco. Un presidio sonoro che conduce ad un posizionamento presidiato!

    Prendete nota ragazzi, il mondo del marketing e della tecnologia corre in una direzione plurisensoriale, in cui realtà digitale ed analogica si fondono nella cosiddetta blended reality. Quali sono dunque gli accorgimenti più ovvi ed immediati sui quali ogni marketer dovrebbe riflettere?

    La tua azienda dev’essere riconoscibile “a voce”

    Se disponete di trattini e altre stranezze nel vostro nome di dominio, mi sa che è giunto il momento di valutare un’alternativa. Se volete che qualcuno acceda al vostro sito tramite Siri siate chiari e precisi cosicché le probabilità che veniate individuati efficacemente siano buone.

    Le search query diventeranno più lunghe sui dispositivi mobili.

    Se Siri funzionerà come pubblicizzato ed incontrerà tutte le aspettative, le query potrebbero contenere addirittura frasi complete. Occorre quindi tener d’occhio le parole chiave che fungono da sorgente di traffico per il vostro sito.

    La seconda grandiosa novità riguarda la funzionalità Read-it-later/Instapaper in grado di ripulire le vostre pagine web da tutta quella fastidiosa pubblicità. Lasciate scegliere ai vostri occhi cosa vogliono guardare.

    Il tutto è possibile perchè gran parte dei contenuti viene limitato dai tag <article>, quindi Read-it-later/Instapaper farà il suo lavoro selezionando solo queste parti. Lo so, ha sortito il tipico effetto wow!

    E poichè noi ninja siamo dei sognatori pragmatici, non vi abbandoniamo alle più sfrenate fantasie riguardo iOS5 ma vi mostriamo il video con cui si è presentato al mondo.

    Primo spot commerciale per SIRI, l’assistente vocale del nuovo iPhone 4S il neo-nato di Apple che cambierà il concetto di comando vocale

    http://www.youtube.com/watch?v=8uS6d7fsPnM&feature=player_embedded

    Anche se dal 28 Ottobre il nuovo iPhone 4S sarà in vendita in Italia, per vedere uno spot simile anche sui nostri canali TV dovremo attendere il 2012. SIRI, infatti, è attualmente in versione beta e “parla” solo Inglese, Francese e tedesco. Limitate anche le funzionalità di ricerca localizzata, per ora disponibili solo sul territorio americano. Per avere l’assistente vocale in Italiano completo di ogni funzione bisognerà attendere il 2012, maya permettendo. Il che significa che abbiamo più tempo per attrezzarci dal punto di vista del marketing!

    VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

    Scritto da

    Giovanna Napolano

    Marketing Manager

    Giovanna Napolano nasce a Napoli nel 1988 e si laurea in Scienze della comunicazione con una tesi in marketing.A diciotto anni scopre tra i banchi di scuola la materia che ... continua

      Condividi questo articolo


      Segui Kiyoshi .

      Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it