RIM rimborsa gli utenti BlackBerry con 100 Dollari in App Premium

12 App disponibili ed un mese di Servizio tecnico incluso. I primi provvedimenti di RIM per fronteggiare il danno causato agli utenti BlackBerry

 

I disagi causati dai guasti al BIS (BlackBerry Internet Service) si sono tradotti in un calo d’immagine per la Research In Motion, che già prima non navigava in acque tranquille. In seguito al disservizio sono sorti due principali trend che possiamo semplificare in questo modo:

  • Il primo trend riguarda i Brand Addicted di Apple e di BlackBerry. Si tratta di utenti fedelissimi all’identità ed all’immagine del proprio device. Questa tipologia di utenti rimarrà sulle proprie posizioni, poichè è convinta della superiorità del proprio device rispetto a quella dell’avversario. (Gli utenti Android, in questo conflitto, hanno partecipato in modo meno attivo);
  • Esiste però una consistente fetta di Utenti BlackBerry che faceva totale affidamento sui servizi particolari di RIM. Quando i servizi si sono interrotti, una parte dei clienti RIM si è sentita tanto frustrata ed impedita (nelle connessioni e nello svolgimento del proprio lavoro) che molti hanno promesso (anche pubblicamente) di cambiare marca per il prossimo mobile device.
Negli emirati Arabi le compagnie telefoniche hanno già assicurato ai propri utenti che avverrà il rimborso per la mancanza del servizio, mentre negli altri paesi, come la Gran Bretagna, le associazioni di consumatori minacciano una “Class Action” nel caso non fossero attuati dei provvedimenti risanatori. 

100$ in App Premium gratis ed un mese di supporto tecnico BlackBerry

Ecco la schermata che compare collegandosi al sito di BlackBerry Italia:

"Grazie Da BlackBerry"

Un iconico “Grazie” al centro della pagina vorrebbe essere una scusa ed un ringraziamento per i disagi e la pazienza dimostrata da tutti gli utenti. Il banner rimanda direttamente alla press release di RIM, dalla quale apprendiamo che, come rimborso per i disagi di questi giorni, gli utenti della Mora avranno a disposizione 100 Dollari da spendere per l’acquisto di App Premium (Promozione valida dal 16 Ottobre al 31 Dicembre).

Ecco la lista dei primi titoli disponibili per il download; probabilmente, entro la fine dell’anno la lista verrà aggiornata.

SIMS 3 – Electronic Arts
Bejeweled – Electronic Arts
N.O.V.A. – Gameloft
Texas Hold’em Poker 2 – Gameloft
Bubble Bash 2 – Gameloft
Photo Editor Ultimate – Ice Cold Apps
DriveSafe.ly Pro – iSpeech.org
iSpeech Translator Pro – iSpeech.org
Drive Safe.ly Enterprise – iSpeech.org
Nobex Radio™ Premium – Nobex
Shazam Encore – Shazam
Vlingo Plus: Virtual Assistant – Vlingo

I primi 5 sono giochi per Mobile device di qualità (sono prodotti da Gameloft ed Electronic Arts), mentre tra le altre 7 App spiccano un Photo Editor, un traduttore, un programma di rilevazione musicale (Shazam). In aggiunta a questo omaggio, RIM offre anche un mese gratuito di supporto tecnico per i vecchi ed i nuovi clienti, nella speranza che non si sentano più smarriti.

Mike Lazardis, CEO di BlackBerry, commenta così la vicenda: “Siamo grati ai nostri fedeli Clienti BlackBerry per la loro pazienza; ci scusiamo con i nostri utenti, e lavoreremo senza sosta per riacquistare la loro fiducia. Sin da subito stiamo prendendo provvedimenti immediati ed aggressivi per prevenire l’avvenire di eventi del genere”.

Utenti business che giocano sul BlackBerry?

Se siete utenti BlackBerry e non siete riusciti ad accedere ai servizi in abbonamento, in questi giorni, questa è l’occasione giusta per scaricare gratis qualche app utile per l’ufficio (come l’assistente personale o il photo editor) o, perchè no, un bel giochino.

BlackBerry Gaming

I grandi Brand non sono nuovi a questo tipo di rimborso: vi ricordate l’hacking del Playstation Network? Sony rimborsò i suoi utenti in maniera molto simile a come sta facendo RIM: un mese di connessione gratuita al “Playstation PLUS” e dei contenuti di intrattenimento scaricabili gratuitamente. Il problema sorge quando si considera BlackBerry come una realtà Business e Sony come un universo fondato sull’entertainment: trattandosi chiaramente di contenuti dal target nettamente diverso, siamo convinti che questa modalità di rimborso non sia la più efficiente per BlackBerry. Siamo d’accordo sul fatto che tre giorni di disservizi non dovrebbero essere sopravvalutati e non meritano un rimborso monetario ad ogni cliente BlackBerry; tuttavia alla RIM avrebbero potuto offrire, in maniera molto semplice, dei servizi più in linea con il segmento di riferimento degli utenti.