Addio a Steve Jobs: Apple perde uno dei suoi più grandi creativi

6 ottobre 2011: muore Steve Jobs. Dal web l'addio dei fan, degli amici come Mark Zuckerberg, ma anche dei nemici Google e Blackberry.

Be Hungry, be foolish

Ha appena fatto in tempo a veder nascere l’ultimo device di casa Apple, poi è passato a miglior vita. Noi di Ninja Marketing speriamo che se ne sia andato soddisfatto ed in serenità. Adesso, intorno all’una e mezza di notte del 5 Ottobre la rete ed i social network pullulano di memoriali ed addii ad uno degli uomini che senza dubbio ha segnato il nostro tempo.

La notizia probabilmente è partita dal sito ufficiale di Apple, che da qualche minuto si presenta così:

Memorial - Steve Jobs

Siamo stati abituati a pensare a Steve come una figura mitica: il CEO di Apple, colui che più volte ha già sconfitto la sua malattia. Oggi ci ricordiamo che anche lui era uno di noi. Per questo, per il momento ci limiteremo a dare il nostro più affettuoso saluto ad una delle persone che più ci ispira ogni giorno.

Anche Google in questo momento mette da parte le ostilità e in home page ricorda Steve Jobs con un gesto semplice ma eloquente: un link diretto dalla pagina di Apple dal nome del suo fondatore, proprio sotto la barra di ricerca.

Alle 3,30 ore italiane Mark Zuckerberg posta sul suo profilo il saluto a Steve Jobs:

“Steve, thank you for being a mentor and a friend.

Thanks for showing that what you build can change the world. I will miss you.”

Al tributo di Google si uniscono le condoglianze di un’altra grande azienda concorrente della Apple, BlackBerry Rim, dalla cui pagina di Facebook si può leggere dalle 5 circa, ora italiana:

Steve Jobs was a great visionary and a respected competitor.

We extend our deepest condolences to his family and to all of the employees of Apple.

Preferirei chiudere la news con quanto riporta Apple nella sezione “Steve Jobs”, invitandovi a lasciare voi stessi l’ultimo saluto a Steve con una mail all’indirizzo rememberingsteve@apple.com .

Remembering Steve Jobs

Ecco invece il nostro saluto: il video del quale abbiamo sempre fatto un manifesto di pensiero e di vita. Siate affamati, siate folli!

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=oObxNDYyZPs’]

Riposa in pace, Steve. Ci mancherai