Activagers, il social network della seconda età [INTERVISTA]

Intervista a Rodolfo Duè, country manager Italia di Activagers, la community degli over 40

Il mondo dei social network è in continuo movimento, ogni giorno ci sono novità da parte dei “big” Facebook, Twitter e Google+ e ogni giorno nascono nuovi social network.
Al Ninja Camp abbiamo analizzato le ultime tendenze riscontrando un’ampia diffusione dei social network di nicchia/settoriali, prova ne sono i recenti Foodzy, Island X e Grow the Planet.

Activagers.it è un social network di nicchia che invece di accomunare persone in base agli interessi lo fa in base all’età.
Activagers è, infatti, la prima community in Europa dedicata alla fascia d’età degli over 40.

Abbiamo intervistato Rodolfo Duè, Country Manager Italia di Activagers.

1) Activagers è la prima community on line dedicata ad utenti over 40. Ci spieghi in dettaglio come funziona?

Activagers è una piattaforma disponibile in 7 lingue, abitata da persone di tutto il mondo che hanno come denominatore comune l’età superiore ai 40 anni. E’ una community aperta, dunque una volta registrati si può decidere di condividere commenti, foto, musica con tutti oppure di restringere la visione solo alla propria cerchia di amici. Lo scopo è mettere in contatto tra di loro persone alla ricerca di nuove amicizie, “restart your life” è il nostro motto.

2) Com’è nata l’idea di creare Activagers?

In Germania da un po’ di anni si è focalizzata l’attenzione sulla fascia di età degli over 40, i cosiddetti “best agers”. Varie ricerche hanno scoperto che le loro caratteristiche, come lo stile di vita, le esigenze e i gusti sono nettamente diverse da quelle delle nuove generazioni che tanta importanza hanno avuto nella costruzione delle social community più note come Facebook e Twitter. Da qui l’idea di costruire una community in cui gli over 40 potessero riconoscersi e condividere esperienze e pezzi di vita, magari scoprendo nuovi amici.

3) Perché iscriversi ad Activagers? In cosa è diverso dagli altri social network?

E’ pensato per una generazione più matura, è moderato come una community tradizionale ed è internazionale, nel senso che il software aiuta all’approccio con persone straniere minimizzando l’uso della lingua. In più può essere usato come tutti i social network, cioè per restare in contatto solo con gli amici che si hanno e che magari vivono in altre città.

4) Una delle tante critiche volte ai più famosi social network riguarda la gestione della privacy. Activagers che politica adotta al riguardo?

In Activagers il cognome è sempre indicato solo dall’iniziale, e il profilo può essere reso inaccessibile da chi non si vuole. Inoltre in caso di cancellazione tutti i contenuti che un utente ha postato e condiviso vengono cancellati.

5) Quali sono i vostri progetti futuri?

Stiamo assistendo ad una forte crescita anche se rimaniamo una community di nicchia. Stiamo rinnovando profondamente il software per rendere l’esperienza sempre più facile e intuitiva.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?