Scarlett nuda, le foto rubate scatenano un nuovo meme virale

Uno scoop dal mondo del gossip fa breccia nell'inconscio collettivo della cultura pop, per diventare un nuovo internet meme.

Se è vero che la moda delle pose fotografiche non sta scemando ma sta impazzando, adesso si ripropone con qualche coinvolgimento vip del tutto inaspettato.

Tutto è cominciato da uno scatto rubato all’attrice Scarlett Johansson che ha fatto il giro del web e su cui indaga l’Fbi. Un “goliardico” hacker è riuscito a rubare dal cellulare dell’attrice alcuni scatti proibiti che la star teneva in memoria a suo uso personale. La foto la ritrae in una stanza da bagno nuda davanti allo specchio con il lato B in mostra.

Il furto delle fotografie ha inaspettatamente creato un nuovo internet meme fotografico, di cui vi avevamo parlato in quest’articolo sul planking, owling, coneing & Co. L’idea è che gente comune riproponga la posa proibita e la diffonda viralmente. Così come nello stocking viene imitata la ripresa ma la posa stavolta è “hard”.

Un nuovo sito raccoglie le imprese analoghe a quella della star: su Scarlettjohanssoning.com gli utenti del social network si cimentano a ricreare la scena in cui si vede Scarlett di spalle, senza veli. Anzi, c’è chi si maschera, chi si veste da Chewbacca, chi, semplicemente, ci mette la propria faccia.

Ancora una volta quindi, un gioco strano, ma più semplicemente il viral power: molte proteste stanno iniziando a svilupparsi con questi “giochetti”, e un nonsense creativo sta assumendo connotati sociali.

Ad Hollywood una manifestazione ha visto un momento di planking sotto gli occhi increduli della polizia con tanto di ripresa ed immediato fenomeno virale con decine di migliaia di visualizzazioni su You Tube.

Insomma a chi ha gridato al fenomeno come un nuovo sport insulso, pericoloso e figlio della noia di una generazione FB, bisogna mostrare nuove forme di comunicazione social e la potenza di queste performance.

 

Scritto da

Stefania Mele

Stefania Mele aka Satoko, napoletana, laureata in Economia e Commercio, già da studentessa ha lavorato nel “Laboratorio di Marketing” della Federico II di Napoli. Ha ... continua

    Condividi questo articolo


    Segui Stefania Mele .

    Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it