Steve Jobs si dimette da CEO di Apple

Il "Grande Capo" lascia con una lettera. E nomina Cook come suo successore.

Un momento storico, sancito da una lettera. Steve Jobs lascia il suo incarico di Ceo di Apple con una lettera agli azionisti ed ai dipendenti.

In questa dice: “I have always said if there ever came a day when I could no longer meet my duties and expectations as Apple’s CEO, I would be the first to let you know. Unfortunately, that day has come.

I hereby resign as CEO of Apple. I would like to serve, if the Board sees fit, as Chairman of the Board, director and Apple employee.

As far as my successor goes, I strongly recommend that we execute our succession plan and name Tim Cook as CEO of Apple.

I believe Apple’s brightest and most innovative days are ahead of it. And I look forward to watching and contributing to its success in a new role.

I have made some of the best friends of my life at Apple, and I thank you all for the many years of being able to work alongside you.

Steve

In pratica afferma che prima o poi sarebbe arrivato il giorno in cui avrebbe dovuto lasciare la guida della società. E fa il nome di Tim Cook come suo successore.

Credo che i giorni più brillanti ed innovativi di Apple sono davanti a noi e non vedo l’ora di contribuire ai successi in un nuovo ruolo. Ho avuto alcuni dei miei migliori amici della mia vita in Apple, e ringrazio tutti per molti anni di lavoro al vostro fianco“.

Jobs continuerà il suo lavoro in Apple come Presidente.

Come reagirà il titolo in Borsa? E quali ripercussioni potranno esserci per un brand che ha conosciuto solo successi negli ultimi anni? Dite la vostra, aspettiamo i vostri pareri!

UPDATE

La conferma di Cook come nuovo CEO di Apple: Mashable

Cosa sta succedendo alle azioni Apple in Borsa: Mashable