Google Plus: un logo lungo 21 chilometri

La pazza idea di un fan di G+ diventa una potente azione di comunicazione per il brand

A pochi giorni dal suo lancio, Google + sta ricevendo apprezzamenti ma anche critiche dagli utenti di tutto il mondo.

Tra i sostenitori del progetto dobbiamo riportare l’idea di Joseph Tame, maratoneta nato in Inghilterra con la passione per le nuove tecnologie.  Egli ha pensato di utilizzare due iPhone (uno su cui usare Runkeeper e l’altro per Google Earth) per tracciare gli oltre 21 km corsi lungo le strade di Tokio seguendo una traiettoria insolita, comunicando l’amore per il nuovo social di Google.

Il risultato? Spettacolare, ma giudicatelo voi stessi!

Sembra che Joseph sia solito unire la passione per lo sport a quella per le nuove tecnologie: già a Febbraio aveva completato la maratona di Tokio con iPhone e iPad, riportando l’esperienza sul web in tempo reale.

Google sarà sicuramente grata a questo fan scatenato, grazie a cui ha ottenuto i risultati che solo un’efficace azione di marketing e comunicazione avrebbe potuto offrire. Nike aveva per esempio avviato il progetto Take Mokum, basato sulla stessa logica… ma (immaginiamo) a costi ben diversi!

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?