Virus Stuxnext, la minaccia globale è open source [VIRAL VIDEO]

Al microscopio, il virus che fa tremare il mondo

Se siete abituati alle armi con grilletti ed esplosivo, dimenticatevi tutto questo. Le nuove armi di distruzione di massa sono fatte interamente di codici! E’ il caso del virus analizzato da questo video, che da giugno dello scorso anno fa tremare nazioni e regimi.
Stuxnext è un virus letale che i più grandi organismi internazionali e non stanno cercando di debellare dai PC delle multinazionali di tutto il mondo.
Questo virus ha la capacità di insinuarsi nei sistemi IT delle aziende, senza distinzione per grandezza o settore merceologico
. Tutti sono a rischio dalle grandi aziende petrolifere alle aziende che gestiscono gli aeroporti, dalle centrali nucleari alle grandi aziende leader nel settore tecnologico.
Il punto forte di questo virus è la sua “invisibilità”: finchè non viene attivato è dorminete e non viene rilevato da alcun sistema di protezione.
Possiamo chiaramente immaginare quanto possa valere sul mercato nero quello che nel video viene chiamato “Zero Day”, una sorta di “giorno del giudizio” in cui il virus verrà attivato, provocando falle immense nei sistemi di protezione dati delle grandi multinazionali e costringendole alla chiusura; con le ovvie consegueenza su tutti noi.

Ancora non si sa nulla sulle aziende già state vittime del virus: si vocifera che alcune aziende iraniane, leader del settore nucleare, abbiano misteriosamente chiuso a causa di Stuxnext. Così come si vocifera sull’origine, ancora sconosciuta, di questo virus letale: chi incolpa Israele, chi gli USA, chi le aziende del settore tecnologico.

Non si sa da chi sia stato creato, ma soprattutto non si sa chi sarà il prossimo ad utilizzarlo. Non è per nulla difficile trovate il codice del virus on line, così come modificare ed adattare il virus a proprio piacimento.
Insomma Stuxnext è la prima open source weapon e questo non ci fa stare affatto tranquilli.