5 ottimi esempi di Lighting Design

Quando la luce crea effetti straordinari!

Mianù Catenaro

Web Content & Social Media Manager

Cos’è il lighting design?

Il lighting design si occupa della progettazione di sistemi di luce (artificiali o misti, artificiali-naturali) per fini domestici, urbanistici, spettacolari, cinematografici, televisivi, artistici. Si tratta del settore del design industriale più in evoluzione in questo momento, vista l’enorme varietà di nuove soluzioni luminose legate alle tecnologie che stanno prendendo piede nel mondo dell’illuminazione. È nato soprattutto negli ambiti industriali e lavorativi, a seguito dei primi studi di ergonomia ed ergotecnica del posto di lavoro.

Oggi comprende anche studi sull’illuminazione urbana, particolarmente utili ai fini della sicurezza sociale e del contenimento dei consumi elettrici, e studi sull’uso spettacolare della luce come l’impiego in installazioni urbane, performance, eventi, spettacoli, ecc.

La finalizzazione di un progetto di arredamento non può non essere abbinato ad un attento progetto di illuminazione di design, funzionale, confortevole e performante. Tutto questo si rende possibile proprio se ci si avvale di professionisti della luce che hanno evoluto le loro conoscenze tecniche proprio per offrire servizi professionali all’avanguardia e per ottenere il massimo dalla luce a 360°.

Vi mostriamo 5 esempi di lighting design sia per ambienti interni che esterni, date un’occhiata!

1) Blossom Bulbs


L’artista Pierre Ospina ha realizzato i Blossom Bulbs, presentandoli al Salone del Mobile di Milano di quest’anno. I bulbi rispecchiano le diversità della natura, e nascono da una ricerca scultorea in grado di creare un’atmosfera affascinante. La struttura è stata realizzata utilizzando vecchi pneumatici per auto che la ricoprono, mentre le parti interne sono in ghisa e alluminio, ed assumono una forma simile al bamboo, sul cui fusto appaiono incisioni a forma di foglia da dove sembrano uscire globi di luce led.

2) Light Drop

Light Drop è un progetto ideato da Rafael Morgan, product e industrial designer, che dovrebbe far riflettere sulle risorse naturali del nostro pianeta. Il messaggio che il designer vuole comunicare attraverso l’associazione dell’acqua e dell’energia è appunto l‘importanza dell’acqua come risorsa energetica. Non a caso il rubinetto stesso funge da interruttore della lampada: più si apre il rubinetto, più luce viene emessa; tentativo questo di concettualizzare la responsabilità del consumo di energia qualunque essa sia. Questa installazione ha vinto il Terzo Premio al concorso di progettazione Bright LED internazionale (fonte design boom). E ‘attualmente in vendita e prodotto da Wever & Ducré, con l’aiuto del partner Studio Mango.

3) Field Of Light

Bruce Munro ha realizzato un vero e proprio campo di luce: l’installazione è composta di 6.000 tubi acrilici contenenti 24.000 metri di fibra ottica. L’intento di Munro era ricreare le atmosfere intense e quasi surreali scoperte grazie ad un viaggio nel deserto australiano, e come potete vedere dalle immagini l’effetto è stato spettacolare. Questo progetto è stato presentato all’Eden Project la quale, co-fondata dal suo amministratore delegato Tim Smit nella metà degli anni 1990, accoglie oltre un milione di visitatori l’anno con mostre, eventi, workshop e programmi educativi, per ricordare alla gente ciò che la natura ci da e per aiutare le persone ad imparare come destreggiarsi in un momento di cambiamento radicale.

4) Fabricate


Henny van Nistelrooy è un product designer che è riuscito a guardare il mondo tessile con altri occhi, ha trovato il modo concepire la luce insieme al tessuto, e grazie a questa sua prospettiva ha realizzato Fabricate, un nuovo lampadario tessile self-assembly: è costituito da un telaio di filo vestito con un attillato tessuto speciale in 3D che si adatta molto bene alle nuove applicazioni. Il processo di produzione dietro le sfumature di tessuto 3D intrecciato elimina ogni necessità di taglio e cucito per la creazione di sfumature. Il principio di questa lampada è molto semplice, ma il risultato è una varietà di luce e colori infinita. Fabricate è stata inoltre presentata alla mostra “Variability” come parte dell’ Icon Design Trail al London Design Festival 2010.

5) Carbon 451 Lamp

Realizzata in fibra di carbonio e carta elettroluminescente, riesce a creare una serie di volute molto morbide e ampie, tanto da ricordarci una specie di nastro in tessuto lasciato pendere dal soffitto. Progettata dal designer americano Marcus Tremonto, questa lampada è unica nel suo genere per forma e realizzazione.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?