Ancora novità per Facebook Places, per le pagine e per le app

Star dietro alle continue novità prodotte dai programmatori di Palo Alto è impresa ardua. Negli ultimi mesi Facebook sta rivoluzionando i suoi contenuti, offrendo ai suoi utenti e agli sviluppatori che utilizzano il Social Network per il loro business servizi sempre migliori ed un livello d’interazione sempre più avanzato.

Facebook Places: “raccomanda questo posto” e “community edit”

In primis, con l’obiettivo di promuovere le imprese locali, e nello stesso tempo anche il servizio Places, Facebook ha introdotto due novità molto interessanti: “raccomanda questo posto” e le modifiche della comunità.

Il tasto “Raccomanda questo posto” rappresenta un innovativo strumento di diffusione virale per un’impresa locale presente sul servizio Place. Grazie a questo strumento, infatti, non sarà solo l’amministratore della Pagina a poter suggerire la stessa ai suoi amici (con l’ormai classico link “suggerisci agli amici”), bensì saranno gli stessi frequentatori del locale a poterlo consigliare, condividendone link e posizione sulla propria bacheca.

La nuova feature dovrebbe collocarsi in alto a destra di tutte le Facebook Page dotate di indirizzo (quindi geolocalizzabili), accompagnata dalla frase “Aiuta i tuoi amici a scoprire fantastici posti da visitare raccomandando [NOME PAGINA]” e connessa a tutte le classiche funzioni di condivisione: breve commento, tag e possibilità di modificare le impostazioni sulla privacy. Inoltre, gli amici che avranno raccomandato la pagina appariranno in un box situato sulla destra della pagina stessa.

Per quel che riguarda le modifiche della community, va detto che già dallo scorso marzo Facebook ha iniziato a mostrare nelle Pagine dei locali provviste di indirizzo (quindi sempre legate al servizio Place) un piccolo link che consentiva agli utenti di “suggerire modifiche” e compilare i dati mancanti, inviando le modifiche all’approvazione del titolare della pagina. La ricerca di dati sempre più precisi per il proprio servizio di Geolocalizzazione, uniti all’intento di incrementare il coinvolgimento dell’utenza (in stile Wikipedia), ha portato gli sviluppatori di Palo Alto ad introdurre un ulteriore servizio, per il momento limitato alle pagine delle città: “Community Edit”.

Grazie a questa funzione, situata nel menu di navigazione alla sinistra della pagina, si visualizzano immediatamente i cinque posti con il maggior numero di Check-in della città, e le relative informazioni. Gli utenti possono agire direttamente sulle stesse modificandole, approfondendole o segnalando eventuali duplicati. Integrato alla nuova feature anche un modulo di ricerca collegato a Bing Maps. Ancora poco chiari, comunque, i vantaggi che gli utenti possono ottenere dall’inserimento di tali informazioni. Per il momento, sembra che Facebook punti sul coinvolgimento nel miglioramento del servizio e nel senso di appartenenza verso la realtà cittadina.

Facebook Ad Account Group

Interessante novità anche sul fronte Annunci. Il 9 Giugno scorso, infatti, Facebook ha lanciato la nuova opzione “Account Group”. La funzione, utile principalmente alle agenzie pubblicitarie, permette di aggregare gli account di più utenti, in modo che ogni membro del gruppo possa accedere simultaneamente ai dati complessivi. La funzione, oltre a snellire il lavoro per le società che operano frequentemente sul Social Network gestendo più account, aumenta la sicurezza non obbligando più i gestori dei singoli account a condividere la propria password.

Creare un “Ad Account Group” è estremamente semplice, anche se non ancora consentito a tutti gli utenti essendo in fase di testing. Dal menù di gestione delle inserzioni, basta selezionare il tab “Account Group” e selezionare l’opzione (in alto a destra) “Crea un nuovo gruppo”. In questo modo, sarà possibile invitare nel gruppo nuovi membri o inserendo il loro indirizzo e-mail, o selezionandoli semplicemente tra gli amici.

Grazie a questa feature, è palese la volontà del Social Network di potenziare l’efficacia delle campagne d’inserzione, incrementando il volume d’affari con esso generato.

Resources for Pages

Infine, una piccola ma utile novità per ciò che riguarda la gestione delle Facebook Page: dal menu di gestione della Pagina, sarà possibile trovare racchiusi in un solo tab (“Resources”) tutte le funzioni più utili per lo sviluppo e la diffusione della nostra pagina. Dalle migliori applicazioni sviluppate, alla possibilità di scegliere lo “username”, passando per delle Best Practices racchiuse in una comoda guida che consentirà alla propria Pagina di crescere e svilupparsi all’interno della community.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?