Workshop internazionale in Parametric Design e Digital Fabrication

24-31 Luglio, Vietri sul Mare (SA) la seconda edizione del Workshop Digital Med

Al via la seconda edizione del Workshop Digital Med: il laboratorio di progettazione basato sui processi di fabbricazione digitale e software di disegno parametrico.
La cornice quest’anno sarà quella di Vietri sul Mare, dal 24 al 31 Luglio, e rappresenta una grandissima opportunità per esplorare le nuove tecnologie applicate alla progettazione parametrica generativa.

Ma facciamo un passetto indietro e spieghiamoci meglio…

Innanzitutto rinfreschiamoci le idee. La progettazione basata sui processi di fabbricazione digitale e i software di disegno parametrico (Rhino/Grasshopper) offre infinite possibilità nella progettazione 3d e la crescente popolarità di questo modus operandi si deve per lo più alla sua natura multidisciplinare. Se a tutto questo si affianca una produzione digitale attraverso software di interfaccia cad/cam…ecco che il processo che trasforma l’idea in prototipo diventa meno insormontabile.

Sono stata abbastanza chiara?
Ancora dubbi? In parole comprensibili a tutti: hai un’idea progettuale che secondo te funziona? La tecnologia oggi ti realizza il prototipo in tre click, se sai come farli suonare!

E ora che ci siamo chiariti torniamo pure al Workshop!

Il tema di quest’anno, scelto dai responsabili scientifici Amleto Picerno Ceraso e Vangelis Moschonas con l’obiettivo di focalizzare l’attenzione sul recupero di un’area della Costiera Amalfitana che attualmente versa in condizioni di degrado, lega il laboratorio al territorio che lo ospita già dal titolo “Vertical Seaside, Amalfi Coast Workshop”.

Vietri sul Mare insieme ad altri paesi della Costiera, infatti, ha ottenuto nel 1997 il riconoscimento di Patrimonio dell’Umanità Unesco e da allora numerosi sono stati gli interventi di riqualificazione urbana e ambientale volti a non alterare l’equilibrio degli elementi naturali.
Quale contesto migliore per testare le possibilità offerte dai software parametrici?
Ed infatti proprio un tratto di costa che versa in una situazione di degrado sarà il protagonista indiscusso delle idee progettuali che i partecipanti al workshop realizzeranno.

Un’esperienza utile e sicuramente stimolante per tutti coloro che vogliono avvicinarsi alle più innovative metodologie di progettazione esistenti, ma non solo. Interessante sarà confrontarsi con il team che si occuperà della realizzazione del laboratorio. Tra gli altri Co-de-it, massimo rappresentante della digital fabrication e dell’architettura parametrica, l’Universita’ di Thessaly in Grecia, la Facoltà di Architettura di Napoli, l’Ordine degli Architetti della Provincia di Salerno e l’Associazione Nazionale Costruttori Edili.

Come si partecipa?

Per partecipare al workshop è necessario seguire le istruzioni e compilare il modulo di preiscrizione entro il 15 luglio.
I costi vanno dai 450 € + iva per i professionisti ai 300 € + iva previsti per gli studenti.

Per maggiori info date una sbirciatina al sito!