Il bacio di Vancouver, la foto virale che sta emozionando il mondo

In uno stato di guerriglia urbana, in seguito alla finale della Stanley Cup a Vancouver, un ragazzo, Scott Jones si stende sulla sua fidanzata per proteggerla e per rassicurarla le dà un bacio. E’ nato così il meraviglioso ossimoro, immortalato casualmente dal fotografo di Getty Images, Rich Lam che in quel momento stava cercando di mettersi al riparo, continuando però a scattare foto nel caos. Racconta infatti Lam: “La polizia caricava e mi sono messo a correre. Scattavo a raffica. Solo quando sono andato in camera oscura l’ho vista davvero. E sono rimasto a bocca aperta.”

Ed è andata che a bocca aperta ci è rimasto il mondo intero.

La foto è talmente bella da non sembrare vera. Tant’è vero che alcuni scettici – io stessa stentavo ancora a crederci – si sono preoccupati di intervistare la coppia e di incrociare altre testimonianze per verificare l’autenticità della foto.

Se proprio vogliamo farne una questione di marketing…

Le foto della guerriglia del dopo-partita sono in netto contrasto con l’immagine che il Canada e la città di Vancouver trasmettono da anni e sulla quale hanno costruito il proprio marketing turistico. Risulta difficile insomma pensare ai canadesi come persone immensamente cordiali o a Vancouver come la città con la più alta qualità della vita al mondo, secondo il rapporto Mercer Human Resource Consulting del 2010.

Forse Vancouver non sarà così tranquilla ma si potrebbe pensare ad un riposizionamento: da qualche ora può competere con Parigi come città più romantica del mondo.

Le Baiser de l’Hôtel de Ville di Robert Doisneau

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

Scritto da

Martha Burns

Editor at large

Mi chiamo Martha con l’h per via della mia bisnonna americana e non per la mancanza di buon gusto da parte dei miei genitori. Dopo aver conseguito la laurea in Scienze della ... continua

Condividi questo articolo


Segui Aliki su Twitter .

Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it