PlayStation Vita: l'attesa PSP2 by Sony

Svelata la nuova rivoluzionaria portable console (ex ??NGP?) di casa Sony. Altra novità dopo i rumors sulla Xbox 720 di Microsoft

All’E3 – Electronic Entertainment Expo di Los Angeles, prestigioso evento dedicato a tutte le novità e alle anteprime del mondo dei videogames (appena conclusosi nella scorsa settimana) è stata svelata la PlayStation Vita, l’ultima meraviglia tecnologica di casa Sony.

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=RIaJHh60hQY’]

Al di là del suo “nuovo nome”, Sony ne ha ufficializzato le seguenti caratteristiche tecniche:

  • CPU: Core ARM Cortex – A9 (quad core)
  • GPU: SGX543MP4+
  • Schermo touchscreen OLED da 5 pollici (16:9), 969 x 544, con circa 16 milioni di colori. Tipologia capacitiva
  • Pad posteriore multi touch, tipologia capacitiva
  • Fotocamera anteriore e posteriore con frequenza dei fotogrammi 120 fps a 320×240 (QVGA), 60 fps a 640×480 (VGA)
  • Audio con altoparlanti stereo integrati e microfono integrato
  • Sensori di rivelamento del movimento a 6 assi (giroscopio a 3 assi, accelerometro a 3 assi) e bussola elettronica a 3 assi
  • GPS integrato sia sul modello 3G/WiFi che su quello WiFi
  • Connettività wireless: in rete mobile (col modello 3G/WiFi); in modalità WiFi in merito allo standard IEEE 802.11; Bluetooth 2.1+EDR
  • Ingressi per schede PlayStation Vita, scheda di memoria (da 4, 16, e 32 GB); scheda SIM (nel modello 3G/WiFi); ingresso cuffie (mini ingresso stereo) per Audio (uscita stereo / ingresso mono); Porta multiuso (comunicazioni dati USB, DC IN, Audio uscita stereo / ingresso mono)

  • Alimentazione con batteria agli ioni di litio integrata e adattatore CA
  • Formati musica supportati: MP3 MPEG-1/2 Audio Layer 3, MP4 (MPEG-4 AAC), WAVE (PCM lineare)
  • Formati video supportati: MPEG-4 Simple profile (AAC); H.264/MPEG-4 AVC Hi/Maib/Baseline Profile (AAC)
  • Formati foto supportati: JPEG (Exif 2.2.1); TIFF, BMP, GIF, PNG.

Un mirabolante gaming device di cui Sony Computer Entertainment Inc. (SCE) ne ha dichiarato il prezzo consigliato al pubblico di 249 euro per il modello wireless (WiFi) e di 299 euro per la versione wireless/3G.

Una dichiarazione di guerra preannunciata all’attuale prodotto concorrente Nintendo 3DS e allo stesso Sony Ericsson Xperia Play nell’ambito smartphone (ben più caro).

Abbiamo ancora tutto il tempo di prepararci ad epici scontri e corse mozzafiato perché semplicemente il PS Vita verrà rilasciato nel mercato mondiale solo alla fine del 2011.

Di seguito vi riportiamo le dichiarazioni ufficiali di SCE :

“L’elenco di giochi in arrivo includerà Uncharted Golden AbyssLittle Deviants, Everybody’s Golf (titolo provvisorio),Reality Fighters (titolo provvisorio), Hustle KingsModNation Racers (titolo provvisorio), WipEout 2048 (titolo provvisorio) e Super Stardust Delta, tutti titoli che verranno presto accompagnati da un’altra nutrita rassegna di giochi di altri editori e sviluppatori, che daranno il meglio di sé su PS Vita.

Grazie al touchscreen anteriore e al touch pad posteriore PS Vita offre una qualità mai vista prima su qualsiasi dispositivo e consente agli utenti di interagire in modo più diretto durante il gioco grazie al rilevamento del movimento a tre dimensioni, semplicemente usando le dita per toccare, afferrare, tracciare, spingere e tirare.

Il 27 gennaio 2011 abbiamo annunciato la prima applicazione per PS Vita, “Near“, pre-installata sul sistema. Questa applicazione consente agli utenti PS Vita di scoprire a cosa giocano (o a cosa hanno giocato di recente) altri utenti nelle vicinanze, e di condividere informazioni di gioco tra loro. “Near” è inoltre dotato di funzionalità di “gifting”, grazie al location gaming, che permette agli utenti di accedere a oggetti di gioco condivisi da altri giocatori, quando si trovano in luoghi geografici visitati in precedenza da altri.

Un’altra applicazione pre-installata di PS Vita sarà il nuovo “Party“. “Party” è un’innovativa applicazione che consente di usare la chat vocale o di testo sia durante il gioco online sia fra utenti che stanno giocando a titoli diversi o mentre usano altre applicazioni, ad esempio, mentre navigano su Internet.

Il nome “Vita è stato scelto appositamente per conferire a questo sistema di intrattenimento portatile di nuova generazione il concetto di gioco intenso e innovativo combinato con la connessione alle reti sociali che ci mettono in contatto con il mondo reale. Perché è proprio questo lo scopo di SCE: trasformare la vita di ogni giorno di ciascun utente in un’esperienza di gioco e di intrattenimento unica.”

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=yCR9nz81hpY’]

Gli sviluppatori e publishers per PS Vita sappiamo già (da bravi Ninja 😉  ) che sono più di 70 dal Giappone: (tra cui Capcom, Konami, Namco Bandai e Sega); 20 dal Nord America (tra cui Activision, Electronic Arts, Epic Games, Paramount Digital e Warner Bros Interactive); circa 50 dall’Europa (tra cui Ubisoft e la sorella Gameloft).

E in base alle nostre ricerche riguardo il PS Vita abbiamo il piacere di segnalarvi la società Trinigy, leader di mercato come fornitrice di engine 3D  di alta qualità specifici per i videogiochi, che è stata in grado di sviluppare  e ottimizzare anche per quest’ultima piattaforma Sony il suo Vision Game Engine.

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=upM7gwdfMW0′]
Interessante anche notare come si sia voluto puntare nell’intrattenimento musicale per questo device, come grande tradizione Sony.

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=kOxZI8tEfDI’]

Mentre come un rumor abbastanza accreditato riportiamo la notizia che i giochi per PS Vita costeranno 39.99 dollari cadauno.. prezzi che possono essere giustificati benissimo dall’estrema qualità intrinseca dell’intrattenimento videoludico offerto agli appassionati.

La Mobile & Social Gaming Experience, insieme all’augmented reality di questo sofisticato gioiello tecnologico non vuole deludere di certo le aspettative planetarie per un brand così celebre, apprezzato  da quasi 2 decenni nella sua versione fissa casalinga.

Riusciranno i device di casa Apple (iPhone e iPad ) ad attutire l’onda anomala generata dal ciclone PlayStation Vita?
Perché secondo una recente infografica l’iPad ci fa spendere di più per i nostri acquisti digitali, compresi i videogames.

E lo stesso PlayStation Vita riuscirà a trafiggere i cuori di chi è un patito frequentatore dei social media a portata di mano?
Stay Tuned.. Stay Ninja..   :-)

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

Scritto da

Nathan Gangi

Come grande appassionato di comunicazione online, dei social media e delle nuove tecnologie.. ama definirsi un "Community Media Manager", dividendosi tra attività tematiche ... continua

Condividi questo articolo


Segui Nathan Gangi .

Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it