Advertising e iPhone: Nuove Forme di Comunicazione Integrata e Transmedia

Le immagini delle pubblicità stampate diventano dinamiche grazie all'iPad, guadagnando diffusione, crossmedialità ed effetto




L’advertising, com’è noto, è una materia duttile che si adatta a tutti i mezzi di comunicazione. Esso viaggia attraverso più canali per colpire l’attenzione del pubblico e, possibilmente, lasciargli un aspetto del Brand a cui si riferisce; di conseguenza, l’advertising predilige i mezzi di comunicazione più seguiti e nel migliore dei casi adotta comportamenti cross-mediali (coinvolge più di una tipologia di media). Per le ragioni che conosciamo (riviste informatiche, incremento dei canali televisivi, incremento nell’utilizzo di internet anche nel mobile) la stampa ha subito molte contrazioni in questi ultimi anni, ed anche la pubblicità su carta ne ha risentito.

Quello che vi proponiamo oggi è un modo tutto nuovo di rilanciare il cartaceo, integrandolo con le funzionalità permesse dal Qr-Code e dai mobile device: si tratta di Ad stampati che prendono vita grazie all’iPhone. A dirlo, sembra una cosa molto difficile; il processo è invece tanto facile quanto creativo. Vediamolo insieme, con i primi Interactive Print Ad!

Mercedes-Benz: CL 63 AMG

Per promuovere la nuova CL 63 in versione AMG, i creativi Mercedes si sono chiesti come fosse possibile rendere l’idea della sua potenza sulla carta stampata. Per portare il consumatore al centro della Brand Experience, l’Ad stampato è un abitacolo visto dal posto di guida. L’iPhone va da specchietto: andando sul sito “linkato” sulla pagina stampata (:D) compare un video reale in cui si dà l’idea dello scatto bruciante della vettura.

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=hcVcUNoE2jw&feature=related’]

Axa Assicurazioni: l’uso dell’ironia

I tempi moderni sono così incerti che ormai esiste un’assicurazione proprio per tutto! AXA ci difende anche dall’invasione dei mostri ciclopici, come mostra questo Ad animato comparso sui quotidiani del Belgio.

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=9ohhf0p8CFM&NR=1′]

Reporter senza frontiere: dire la verità

L’utilizzo di questa tecnica è efficace anche per fare informazione in modo creativo, come ci mostra l’Ad del quotidiano The Voice. I ritratti di molti capi di stato leggermente… compromessi vengono mostrati nella pagina. Inquadrando il Qr-Code i personaggi prendono la voce di altre persone che raccontano la loro storia. “Perchè ci sono labbra che non diranno mai la verità“.

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=mx48zKeJxlQ&feature=related’]