Elezioni amministrative 2011: candidature virali!

Provocazioni sul -e dal- web, da Francesca Cipriani a Magilla Gorilla.


Ebbene, ci siamo: anche quest’anno si ripropongono le campagne elettorali per le elezioni amministrative. Il countdown è quasi finito; il 15 e 16 maggio 1344 comuni saranno chiamati al voto e, tra essi, 4 grandi città: Bologna, Milano, Napoli e Torino.

Spulciando la Rete, è venuta fuori qualche proposta quantomeno originale. Tra queste, troviamo una smagliante Francesca Cipriani sostenitrice del PdL, nella corsa di Lettieri a sindaco di Napoli.

Altri rumors indicano invece come possibile aspirante sindaco Gigi D’Alessio

Tranquilli, niente panico o progetti di fughe all’estero: per ora il pericolo è scampato, questi sono soltanto dei fake di qualche buontempone! :)

Come non menzionare, tra gli altri, il partito del Pilu (Persone Indipendenti Libere Unite), ispirato da Antonio Albanese;  questa volta è reale, ed è in corsa ad Oria (Br). Per chi vuole, questo è l’inno ufficiale!

C’è anche chi ha fatto le cose in grande, e sta avendo molto consenso. A Bologna, ecco Magilla, candidato sindaco un po’ particolare, se non altro per un evidente problema di ipertricosi. Magilla -il nome dice tutto- è infatti  un simpatico gorilla, forse discendente dal celebre antenato made in Hanna -Barbera.

Al grido di “più banane per tutti“, Magilla si presenta  a tutti i bolognesi:

Il mio nome è Magilla. Sono un gorilla. Ho deciso di candidarmi a sindaco di Bologna perchè sono stanco che ad amministrarla siano vecchi scimmioni sordi alle voci della jungla. La campagna elettorale per le amministrative 2011 è triste, la propaganda dei candidati poco coinvolgente, la jungla pare delusa e distaccata.

Perciò ho deciso di risvegliarne le voci, per sollecitare cittadini e candidati ad utilizzare la parola, con ogni mezzo (di comunicazione) necessario.

La campagna di Magilla utilizza effettivamente diversi mezzi, dal Web al subvertising, con cui si prende gioco dei manifesti di altri candidati.

Il gorilla ha un sito internet dedicato, Dai voce alla jungla, in cui viene esposto tra le altre cose il programma elettorale, che si articola in quattro punti per una Bologna “+ verde, + bella, + ospitale, + attenta“.

Ecco lo spot su YouTube:

Una bella provocazione nella Jungla semi-selvaggia della politica…la voce del gorilla vi ricorda qualcuno?

Quanti voti riceverà Magilla? Per altre segnalazioni, siamo qua :)

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?