Armani e Green Cross International: il progetto Acqua for Life per le fonti sostenibili di acqua potabile

L'obiettivo: fornire 40 milioni di litri d'acqua potabile alle popolazioni bisognose

Le fragranze Acqua di Giò e Acqua di Gioia sono in perfetta armonia con il progetto sostenuto da Giorgio ArmaniAcqua for Life, la promozione dell’accesso all’acqua potabile realizzato insieme all’organizzazione non governativa Green Cross International.
Lo scopo è raccogliere la sfida di Acqua for life challenge fornendo 40 milioni di litri d’acqua potabile alle popolazioni bisognose.

“È una parola semplice, acqua. E come tutte le parole semplici, ha un significato profondo. Perché dove c’è acqua pulita, ci sono vita, energia, benessere, incontro sereno con la natura, meraviglioso senso di freschezza.”

Giorgio Armani

I dati sono impressionanti: 4/5 del nostro pianeta sono coperti di acqua, ma solo il 3% di quest’acqua è potabile, e nella maggior parte dei casi è inaccessibile. Ogni giorno 4.000 bambini muoiono per malattie trasmesse dall’acqua. 900 milioni di persone vivono senz’acqua sicura. Ecco perché due dei più famosi profumi firmati Armani, Acqua di Giò e Acqua di Gioia, sono i veicoli per la campagna Acqua for life. Dal 1° marzo 2011 ogni bottiglia venduta corrisponde a una donazione di 100 litri di acqua potabile all’anno per i bambini e le loro comunità. I partecipanti sono poi invitati, grazie a un codice personale indicato sulla confezione del profumo scelto, a continuare la loro azione online. I bambini, in quanto più facilmente soggetti alle malattie trasmesse dall’acqua, saranno i principali beneficiari delle donazioni raccolte dalla campagna. L’iniziativa parte dal Ghana con il progetto Smart Water for Green Schools: in questo paese dell’Africa occidentale circa il 40% della popolazione rurale non ha accesso all’acqua potabile. I soldi raccolti verranno usati per finanziare azioni dello stesso tipo in altri paesi.

Con l’acquisto di un flacone di Acqua di Giò e Acqua di Gioia, l’acquirente avrà la possibilità di raddoppiare la sua donazione di 100 litri di acqua potabile andando su internet. Come funziona? L’indirizzo dell’applicazione su Facebook permetterà a ogni partecipante di creare una community, inviare il kit promozionale e invitare gli amici a unirsi all’azione. Così chiunque potrà condividere il messaggio di sensibilizzazione e creare un buzz. Grazie al proprio network, i partecipanti coinvolgeranno gli amici innescando l’effetto virale. Unendosi alla community questi amici doneranno automaticamente dieci litri d’acqua. Qui sotto la locandina esplicativa.

Tutti possiamo fare la nostra parte, basta veramente poco.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?