Diesel Island e il media planning non convenzionale per gli scandali sessuali del Rubygate

Adele Savarese

Chief Content Officer Ninja Academy

Vi ricordate di Diesel Island? Ne abbiamo parlato qui e qui, si tratta del concept della ultima campagna Diesel ereditiera del successo di “Be Stupid”.

Come scegliere il Presidente dell’isola degli stupidi ma coraggiosi? Una cosa è sicura: la probabilità di essere coinvolti in uno scandalo sessuale sarà un fattore critico (di successo?).

Ecco perché la pianificazione dei banner vede coinvolte, per la giornata di oggi 6 aprile, oltre alla pagina FB anche le pagine web delle principali testate di informazione (tra cui ilsole24ore.com, libero-news.it, il tempo, tgcom.it ed ilgiornale.it) dedicate alla prima udienza del processo Ruby.

Che tu abbia scandali sessuali o meno, se vuoi candidarti alla Presidenza dell’isola clicca qui!

Scritto da

Adele Savarese

Chief Content Officer Ninja Academy

Nasce a Los Angeles nel 1984, stessa annata dello spot "1984". Va a vivere ad Huntington Beach, detta Surf City USA, ed ogni venerdì va a Disneyland. Si trasferisce a Napoli a 5 ... continua

Condividi questo articolo


Segui Aiko su Twitter .

Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it