Cobra fuggito dal Bronx Zoo diventa una star su Twitter

Un serpente velenoso racconta su Twitter le sue avventure nella Grande Mela

Il Time lo segue su Twitter, il New Yorker gli fa le mention ma non si tratta di un attore famoso bensì di un cobra. Come cantava Antonella Rettore “il cobra non è un serpente”: è un twittero.

Dopo essere fuggito dallo Zoo del Bronx lo scorso week-end, se ne va in giro per New York riportando fedelmente tutti i suoi movimenti su Twitter. Il suo account è @BronxZoosCobra e potete seguire i suoi spostamenti con l’hashtag #snakeonthetown. I tweet sono iniziati martedì scorso e questo è il suo primo tweet:

Voglio ringraziare gli animali del film “Madagascar”. Sono stati una vera ispirazione.

Continua con una serie di battute che non risparmiano nessuno: da Donald Trump (“Donal Trump sta pensando di candidarsi come presidente?! Non vi preoccupate. Ci penso io. Dov’è la Trump Tower?”) a Charlie Sheen (“Caro @CharlieSheen, sai cos’è meglio del sangue di tigre? Il veleno del cobra”) fino ad arrivare a Mubarak (“Ovviamente sono un grande fan della libertà!”). Inoltre fa continui riferimenti ai luoghi maggiormente visitati dai turisti: la statua della Libertà, il museo di storia naturale e – del resto come poteva mancare? – il tour Sex and the City (“Sto facendo il Tour Sex and the City. Sono decisamente SSSamantha”). Ecco alcuni dei più divertenti:

Non posso fare a meno di chiedermi se sia una trovata pubblicitaria, magari proprio dello zoo del Bronx, l’unico following del simpatico serpente, che ha quasi 200.000 follower, oppure una campagna per la salvaguardia dei diritti degli animali… Se così fosse, sarebbe veramente geniale. Voi che ne pensate?

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

Scritto da

Martha Burns

Editor at large

Mi chiamo Martha con l’h per via della mia bisnonna americana e non per la mancanza di buon gusto da parte dei miei genitori. Dopo aver conseguito la laurea in Scienze della ... continua

Condividi questo articolo


Segui Aliki su Twitter .

Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it