Twitter evolution: lo stato della Twittersfera [STATS]

E’ stato pubblicato di recente il report con i dati della Twittersfera aggiornati al Febbraio 2011. Obiettivo di questa ricerca era capire come oggi Twitter viene usato rispetto ad un anno fa. Quello che emerge nel quadro d’insieme è l’aumentata consapevolezza da parte degli users delle potenzialità di questo strumento e, ovviamente, la sua maggior diffusione.

I primi dati numerici di grande impatto parlano di 200 milioni di account registrati a gennaio 2011 e di 100 milioni di tweets al giorno.  Il 78% degli utenti accede alla piattaforma tramite il sito twitter.com, ma molti utenti accedono al proprio account attraverso più di una applicazione.

Twitter, inoltre, è tradotto in 7 lingue: inglese, francese, tedesco, italiano, giapponese, coreano e spagnolo. Il 14 febbraio, però, è stato lanciato il Twitter Translation Centre per  poter avere , attraverso il crowdsourcing, traduzioni in altre lingue come indonesiano, russo e turco.

Ma ormai Twitter è diventato sempre più un luogo dove condividere qualunque cosa stiamo facendo in quel momento. Sempre più diffuso è il fenomeno di guardare la tv twittando (che in Italia ha raggiunto l’apice con il fenomeno di Sanremo “visto” da Twitter), ma anche guardare e commentare lo sport non è meno importante. E durante il superbowl di un mese fa intorno alle 22 sono stati mandati 4064 tweets al secondo…superati solo dai 6939 tweets al secondo mandati allo scoccare della mezzanotte del primo gennaio 2011 in Giappone! Sempre dal Giappone proviene il maggior  numero di visite uniche , mentre la città da cui si twitta di più in assoluto è Londra.

Tra i trend di Twitter, oltre al commentare programmi televisivi ed eventi sportivi, c’è sicuramente l’entertainment. Non a caso, infatti, l’account più seguito in assoluto è quello di Lady Gaga con 8,5 milioni di followers!

Andando ad analizzare le diverse categorie in cui viene suddiviso Twitter, vediamo come il 40% dei tweets contenga hashtag, il 28% parli di global entertainment e il 10% di sport.

Nella macro categoria dell’entertainment scopriamo che il 47% degli users parla di musica, il 30% di televisione e il 22% di film.

In ogni caso l’incremento dell’uso degli hashtag indica una migliore comprensione di come la piattaforma di Twitter può lavorare al servizio delle conversazioni tra utenti. Particolare attenzione, poi, va attribuita al mobile. Il 46% degli utenti attivi, infatti, accede a Twitter tramite mobile e ben il 16%  di tutti i nuovi utenti accede per la prima volta al servizio proprio da mobile.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?