Marketing e Religione: Santa Spot, promuovere una Santa, si può!

L'incontro tra due mondi almeno all'apparenza inconciliabili, religione e pubblicità, per promuovere in modo anche non convenzionale non un prodotto, ma una SANTA!

A chi sostiene che religione e creatività non possano andare a braccetto, ecco la risposta dell’Istituto delle Figlie di Nostra Signora della Misericordia. In occasione del bicentenario dalla nascita di Santa Giuseppa Rossello, la loro fondatrice, propongono una sfida ai “creativi di tutto il globo”: pubblicizzare non un prodotto, ma una SANTA.

Madre Giuseppa Rossello nasce in provincia di Savona nel 1811, è una donna “moderna, innovativa ed anticonformista”; viene proclamata Santa nel 1949, riconoscendo così la sua incessante attività  di assistenza ai bisognosi e integrazione sociale attraverso la creazione di istituti per l’educazione e la salute. Una “Santa di strada” forte e determinata ma ingiustamente ancora sconosciuta, per promuovere la quale si vorrebbe una pubblicità dal taglio insolito e non necessariamente religioso.

L’iniziativa, ideata da Alessandra Bergero (direttrice tra l’altro di Italian Riviera-Alpi del mare Film Commission), nasce da una constatazione: la Santa e la sua vita sarebbero ottimi soggetti per un’opera cinematografica o letteraria. Un semplice documentario -l’idea originaria- per quanto ben fatto non sarebbe bastato a mettere davvero in risalto la modernità della sua figura, tale da poter colpire anche chi non condivide l’ispirazione religiosa della Santa e le sue consorelle.

Da qui il progetto per far conoscere a tutti Madre Giuseppa, trasformandola come merita in una “celebrity” da cui trarre in futuro spunto per un film o una fiction televisiva. Come potete vedere, le energiche consorelle si stanno impegnando in prima persona per portare avanti questo progetto, nel quale credono fortemente.

L’innovativo concorso è stato denominato Santa Spot ed è aperto a tutti;  per questo sono state istituite tre categorie, AUDIO-VISIVO, COMUNICAZIONE E DESIGN, MUSICA. E’ presente anche una specifica sezione per i giornalisti.  Qui troverete tutte le informazioni.

Le iscrizioni scadono il 30 aprile, e si possono fare gratuitamente online sul sito www.santaspot.it . Siete pronti a raccogliere la sfida?

{noadsense}

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?