Bing lancia Deals per aggregare le offerte: la nuova sfida è sugli sconti!

Il nuovo servizio, ora attivo solo negli USA, raccoglie i principali sconti di Groupon, LivingSocial e Restaurant.com, geolocalizzandole... riuscirà Microsoft a diventare il leader delle offerte?

Mentre Groupon, leader mondiale degli acquisti di beni e servizi scontati, sbarca in Cina con GaoPeng.com e in Italia vede un boom di utenti che nel 2010 hanno raddoppiato il suo giro d’affari, Microsoft decide di mettersi sul mercato degli affari online (per ora statunitensi): attraverso Bing, il suo motore di ricerca, ha infatti annunciato il lancio di “Bing deals”, il nuovo servizio che consentirà agli iscritti di trovare le migliori offerte a livello locale. La società ha come partner The Dealmap, un fornitore esterno che consente di trovare e condividere le migliori proposte. Nel comunicato stampa ufficiale si legge che Bing Deals consentirà l’accesso a 200 mila offerte in 14 mila città statunitensi. Inoltre raccoglie le principali offerte di Groupon, LivingSocial e Restaurant.com, mettendo quindi a disposizione una vasta serie di possibilità quotidiane per lo shopping. Naturalmente al servizio si potrà accedere sia tramite pc che con gli smartphone, visualizzando le offerte suddivise in base alla propria posizione geografica, per categoria e sconti.

Sia per pc che per i sistemi iPhone e Android, comparirà “offerte” sulla homepage di Bing e su m.bing.com. Basta cliccare dunque sul link aver rapido accesso al servizio che permette di avere sott’occhio le migliori offerte nella nostra zona metropolitana.

L’offerta può essere anche geolocalizzata secondo le nostre esigenze: basterà andare su “vicino” (nearby) e Bing Deals metterà in evidenza i luoghi con promozioni e offerte a poca distanza da dove ci troviamo. Sarà poi possibile navigare per categoria o parola chiave, restringendo così la ricerca per avere esattamente ciò che ci interessa.

Una volta trovato il Deal che ci piace, possiamo infine salvarlo (in modo da usarlo più tardi), condividerlo con un amico via e-mail o andare direttamente ad acquistare.

Durante le ricerche online da casa, sarà inoltre possibile monitorare le offerte:  se c’è infatti un accordo, Bing inserirà sullo schermo un’icona verde e la scritta DEALS. Attraverso il pc avremo anche maggiori informazioni sulle attività e Bing offre anche la possibilità di effettuare prenotazioni di ristoranti attraverso OpenTable.

Insomma, Bing lancia Deal e apre una nuova sfida. Non si sa ancora quando sbarcherà in Italia, ma è presumibile che il nostro Paese sia un bel banco di prova, visto l’interesse che questi servizi stanno suscitando nei moderni consumatori. Riuscirà Bing – e quindi Microsoft – a diventare il nuovo punto di riferimento per gli sconti online?

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

Scritto da

Matteo Bianconi

Matteo Bianconi - aka Akira - è copywriter e social media strategist per un'azienda di comunicazione di Bologna. Free lance di natura, collabora poi con altre realtà ... continua

    Condividi questo articolo


    Segui Akira .

    Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it