Da Starbucks arrivano le vetrine interattive

Starbucks è sempre molto attenta alle nuove forme di marketing, e anche stavolta non si è smentita.

Recentemente ha installato sulle vetrine di due punti vendita di Vancouver e Toronto dei luminosissimi pannelli interattivi, coi quali i passanti possono interagire alla scoperta del mondo Tazo, la linea di tè distribuiti presso gli store della catena: l’utente sceglie un’affascinante creatura –a scelta tra colibrì, libellula o farfalla- e col tocco delle dita sul pannello la guida poi passo passo, scoprendo tutti gli ingredienti di ognuno degli infusi Tazo attualmente commercializzati da Starbucks.

Un’efficace campagna di ambient marketing

Una campagna di questo tipo è sicuramente tra le più adatte ad un brand come Starbucks, che fa dell’atmosfera e del contatto tra persone i suoi punti forti. Sappiamo bene che oggi l’atto di consumo in sé è diventato secondario rispetto al servizio del legame tra individui, e questo è quanto mai vero per una catena come Starbucks, punto di incontro quotidiano di migliaia e migliaia di persone nel mondo. Qualità dell’ambiente dunque: grazie ad un’interfaccia colorata e immediata, ma attentamente curata, chi si ferma a “giocare” con questi pannelli è proiettato in un’atmosfera fiabesca ed esotica (che richiama, non a caso, le particolarità delle linee di prodotti Tazo). Un’esperienza all’insegna del reincanto insomma, in grado di rendere fonte di gratificazione edonistica ogni esperienza di consumo.
Anche il posizionamento dei pannelli risponde ad un’attenta strategia: sono stati scelti punti vendita collocati in zone ad alto traffico, in cui la luminosità e la qualità degli schermi funzionano da eccezionale richiamo per i passanti.

Una mossa azzeccata per la brand reputation

La catena di caffetteria più famosa al mondo si dimostra essere ancora una volta un passo avanti rispetto agli altri. Starbucks sembra intenzionata ad accrescere sempre più la fedeltà dei suoi consumatori fondata sull’unicità dell’esperienza qui esperibile, caratterizzata dal contatto tra i consumatori, prodotti di qualità, il design delle location, un merchandise originale. Ed oggi, dopo aver provveduto a fornire di copertura wi-fi ogni locale, l’installazione di questi pannelli contribuisce a rendere sempre più unica l’esperienza Starbucks.
La campagna, a cura di The Media Merchants, durerà fino al 26 febbraio: quale sarà la prossima trovata di Starbucks?!

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?