Appuntamenti da non Perdere per le Tribù dell'innovazione: Barcellona e Milano! [Eventi]

Il concetto di comunità è sempre più centrale nel mondo digital, soprattutto se si parla di comunità direttamente legata ad un prodotto o un servizio in particolare: l’importante è aggregarsi, fare gruppo.

Barcellona

E proprio un gruppo sarà quello che si riunirà a Barcellona per il Mobile World Congress 2011: una quattro giorni che può annoverare interventi e presentazioni dei protagonisti del mobile mondiale. Quest’anno il valore aggiunto dell’evento viene però dalla sezione interamente dedicata alle applicazioni: un giorno riservato all’App Planet Forum con la volontà di far dialogare sviluppatori e proprietari delle piattaforme più importanti.

Cosa si vedrà? Ecco Alcune Anticipazioni

BlackBerry PlayBook vs iPad

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=7SCpGncvOCo’]

Nuove Soluzioni AR

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=_6FMABGBMjY’]

Nuove Servizi Georeferenziati

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=p6IydFhRVrg’]

Da non perdere i contest per le apps [link]

Brand App Challenge di Coca-Cola

Band App Audition con Enrique Iglesias, Eliza Doolittle , Faithless, Metric

mWomen Mobile App Challenge lanciato da Hilary Clinton, Cherie Blair

Naturalmente c’è una app da scaricare che vi guida per visitare l’evento 😉

junaio

Milano

Se Barcellona è troppo distante la proposta migliore è quella di raggiungere Milano il 18 e 19 febbraio e prendere parte al corso in Tribal Marketing e Trend Research alla Ninja Academy. Professionisti del settore saranno pronti a condividere con voi tutte le ultime novità (Bernard Cova in primis)!

La tribù ha origini millenarie, esisteva ancor prima del fuoco e ancor prima della ruota. Fare tribù è alla base della nostra società.
Nel 2011 questo concetto diventa ancora più rilevante se rapportato a quel fenomeno chiamato “rivoluzione digitale” che ha portato con se innovazioni che ormai si sono prepotentemente insinuate nella nostra vita. Facebook con i suoi milioni di utenti fa gruppo, Twitter con il piccolo club di fedeli (13 milioni in tutto il mondo, piccole briciole se confrontato agli adepti di Zuckerberg) e, perché no, la miriade di app che vengono sviluppate e rilasciate sul mercato ogni giorno. E sono proprio queste applicazioni ad essere il possibile futuro su cui concentrare gli sforzi: fare gruppo in movimento! 😉

{noadsense}