16 web tool gratis e indispensabili per chi lavora con i colori [DESIGN]




Il colore è uno strumento di design che definisce il tono, il tema ed il mood di ogni progetto grafico. Naturalmente, i colori che scegli di utilizzare impattano enormemente sulla percezione del progetto da parte degli altri.

Qui sotto vi presentiamo alcuni strumenti web molto utili nell’aiutarvi a scegliere i colori perfetti per i vostri design. E’ la traduzione del seguito di un celebre post su Mashable, da leggere per conoscere ulteriori strumenti di colore da aggiungere al tuo arsenale.

Sviluppare palette di colori

1. ColoRotate – Questo generatore online di palette di colori è un metodo divertente e visivamente appealing per impostare le tue combinazioni di colore. Puoi esplorare e modificare palette esistenti per ispirarti o creare le tue. Puoi anche visualizzare le palette in svariati modi per avere una prospettiva più ampia sull’equilibrio e sull’armonia dei colori che hai scelto.

2. COPASO – Questo strumento web è un generatore di palette ricco di funzionalità avanzate, creato da COLOURlovers (un sito leader per i designer che cercano ispirazioni cromatiche). Questo strumento ti permette di sviluppare palette di colori alle quali assegnare informazioni meta data (come ad esempio keyword tag ed un URL) per una ricerca ed un’organizzazione più facile. Puoi allegare una foto al tuo workspace dal quale estrapolare i colori – uno strumento utile se hai già una buona immagine dello schema di colori che vuoi ricreare.

3. ColorMunki Design – Questo generatore di palette invece ti da diverse opzioni per la scelta di colori. Li puoi selezionare da sistemi di colori predefiniti, come Pantone, da immagini e foto o trovare palette user-generated. In più, ha uno strumento nativo di condivisione che ti facilita nell’ottenere feedback sui colori scelti.

4. Toucan – Sviluppato da Aviary, popolare produttore di software per il graphic editing, Toucan è uno strumento web molto user-friendly per creare schemi di colore: ha una ruota di colori per una selezione il più accurata possibile ed uno strumento contagocce che ti permette di campionare i colori presenti in una foto.

5. Palette Man – Questo generatore di palette basico ma estremamente utile ti permette di scegliere temi di colore (come “Romantico” o “Industriale”) che poi puoi utilizzare come punti di partenza personalizzabili per creare la tua palette.

6. Pictaculous – Questo strumento genera automaticamente una palette di colori in base all’immagine che scegli di uploadare, aiutandoti quindi nell’individuare i colori presenti in essa. Si tratta di un metodo veloce per sviluppare uno schema di colori in base allo screenshot di un sito web o dalle scansioni dei materiali cartacei di comunicazione utilizzati da un’azienda.

Trovare ed esplorare i colori

7. 0to255 – Questo strumento intuitivo ti fa esplorare le variazioni di alcuni colori selezionati. E’ una meravigliosa web app per ottenere esattamente la sfumatura giusta che cercavi.

8. ColorPicker.com – Questo strumento fa una sola cosa, ma la fa bene: inserisce lo strumento Contagocce che si trova in molti programmi di editing come Photoshop e GIMP sul web. Con un solo pizzico, questo strumento è d’aiuto ai designer che usano spesso questa funzionalità.

9. ColorSuckr – Se trovi una bella immagine online dalla quale vuoi estrapolare dei colori, ColorSuckr è lo strumento ideale. Tutto ciò che devi fare è indicare l’URL di provenienza dell’immagine e ColorSuckr te li elencherà con i valori esadecimali ed RGB.

10. Cymbolism – Indubbiamente il colore è uno strumento potente per evocare risposte emotive nell’audience. Ad esempio, nella maggior parte delle culture il rosso è un simbolo di pericolo ed eccitazione. Cymbolism è un esperimento sociale che presenta agli utenti una parola e chiede loro di associare il colore che ai loro occhi meglio la rappresenta. L’obiettivo è dare ai designer che sviluppano schemi di colore un modo originale di sceglierli, attraverso cioè quelle parole e quei concetti che intendono veicolare nel loro progetto grafico. La words directory mostra i colori più frequentemente associarti ad una determinata parola.

11. Name that Color – Ti poni spesso domande tipo: “E’ più blu cobalto o blu elettrico?” Se sì, usa questo strumento per imparare quale nome (approssimativamente) meglio descrive un colore in particolare.

12. 500+ Named Colour – Questo strumento elenca i nomi dei colori ed i loro codici RGB ed esadecimali; può tornarti utile quando scrivi delle descrizioni o presenti gli schemi cromatici a clienti e colleghi.

Controllare l’accessibilità dei colori

13. Check My Colours – Contrasti cromatici scadenti possono influire negativamente sulla leggibilità. Questo strumento web facile da usare controlla le combinazioni di colori presenti tra sfondo e primo piano di un sito web: ti basterà inserire l’URL di una pagina web e Check My Colours ti produrrà un report che mostra gli elementi della pagina i cui contrasti cromatici non incontrano gli standard consigliati dal W3C.

14. Luminosity Colour Contrast Ratio Analyser – Se inserisci i codici esadecimali dei colori che hai utilizzato nello sfondo e in primo piano sul web, lo strumento attiva un algoritmo di luminosità e contrasto consigliato nelle Web Content Accessibility Guidelines 2.0 del W3C.

Ispirazioni cromatiche

15. Multicolr Search Lab – Questo strumento online ti mostrerà una griglia di thumbnail che rappresentano i colori scelti. Le immagini vengono estrapolate da un database di 10 milioni rappresentato da Flickr Creative Commons. E’ uno strumento eccellente per trovare immagini in base ai colori che ti interessano.

16. Daily Color Scheme – Ogni giorno, questa risorsa sul web è aggiornata con una palette di colori da utilizzare nei tuoi progetti visivi ed artistici. Ovviamente, sono presenti le indicazioni sui codici HSB, RGB ed esadecimali.

Voi quali strumenti usate?

{fotolia}
{noadsense}