Social Media e Mobile Marketing: il ninja candy di Silvia Del Ciondolo #Ninjacademy

Sono davvero pochissimi i posti ancora disponibili per partecipare al corso di specializzazione in Social Media & Mobile Marketing powered by Ninja Academy che si terrà a Milano il 21 e 22 gennaio! Il corso sarà tenuto da tre Ninja Master d’eccezione: Mauro Rubin (CEO di Joinpad), Simone Tornabene (CMO di Viralbeat) e Alex Giordano (Strategic Planner di Ninja LAB).

Come sapete il Ninja Candy è terminato: la candidatura più bella/interessante/creativa vincerà un ingresso gratuito al Corso, ma tutte verranno pubblicate nella home page di Ninja Marketing e nella sezione Mobile di Ninja Marketing.

In attesa di sapere chi sarà il vincitore di questo Ninja Candy, ecco la candidatura che Silvia Del Ciondolo ha pubblicato sul blog!

Tech-ricetta: Smart Nokia E5 Su Un Letto Di App

Ti occorrono:
126 gr di materiali plastici riciclabili
1 display da 2,46”
256 MB di memoria
1 memory card microSD da 2GB
1 tastiera QWERTY
connettività WI-FI, Bluetooth e rete dati q.b.
1 fotocamera da 5 megapixel
1 videocamera zoom digitale 3x con flash led
64 suonerie
1 Ovi player per mp3
10 dita veloci e social network addicted
2 orecchie disposte ad ascoltare
1 sacco di amici
Preparazione:
Alla mattina presto lasciarsi svegliare dalla suoneria Flight, che riproduce il suono di un flauto giapponese in canna di bambù. Dovesse stancare, alla lunga, si può ipotizzare una variazione scaricando Immigrant Song dei Led Zeppelin dal Nokia Ovi Store.
Non appena recuperata la lucidità necessaria, connettersi alla WI-FI casalinga e, mentre si degusta un buon caffè, dare uno sguardo a repubblica.it e alla mail personale. La navigazione sarà veloce e piacevole come uno snack!
Senza avere troppa fretta di arrivare alla metropolitana, lasciarsi cullare dalle note della track preferita, avendo avuto cura di scaricarla precedentemente. Inserire le cuffiette e azionare l’Ovi Music Player: il rumore infernale del traffico cittadino scomparirà prima della fine dell’intro.
Trovato un posto a sedere nel vagone, iniziare a montare a neve le relazioni sociali e le pr online: accedere a Twitter, Myspace e Facebook direttamente dal display. Tutti gli amici e i colleghi saranno a portata di click in un paio di fermate al massimo. Per LinkedIn si dovrà invece passare da Google, ma è un’operazione da principianti e, se è uno di quei giorni in cui la metro è allagata, si avrà l’agio di controllare almeno quante volte è stato visto il proprio profilo.
Se il popolo della rete dovesse ancora dormire, nessun problema: si può dare un occhio alla mail aziendale, iniziare a controllare qualche documento inviato nella notte dal workaholic di turno, oppure farsi una foto ed inviare un MMS alla mamma, che non ha Facebook, ma da poco sa aprire i messaggi multimediali. Sarà dolce nettare per la sua giornata!

Varcata la soglia dell’ufficio, prepararsi alle chiamate che arriveranno a pioggia come lo zucchero a velo sul pandoro. Consigliamo di staccare ogni tanto con un messaggino o con l’associazione di un’immagine buffa agli amici preferiti della rubrica. In questi momenti di pausa è gradevole anche cambiare lo sfondo del dispaly o costringere un collega a registrare un video che in futuro potrebbe comprometterlo. Eventualmente lo possiamo subito uploadare su Youtube. La cattiveria è sempre q.b.

Durante l’ennesima tavola rotonda inutile e noiosa, passare ogni minuto a capo basso con lo sguardo impegnato nella lettura e le dita che frenetiche corrono lungo la tastiera. È, secondo la tradizione, un comportamento socialmente accettato dalla messa in commercio del BlackBerry. Nessun commensale si accorgerà che invece si sta scrivendo la recensione con Note per il Ninja Candy: Social Media & Mobile Marketing sono oggigiorno ingredienti fondamentali.

Se si pranza fuori ufficio, mai perdere d’occhio il display: molti contatti mangiano chini sulla tastiera e si avrà l’opportunità di leggere i post e i commenti più interessanti sui social network già citati in precedenza. Fare una bella scorpacciata di Sushi ed esperienze altrui.
Finito il lavoro, si potrà finalmente andare all’aperitivo in quel bel locale nuovo. Non lo conoscete? Niente paura! Usufruendo delle mappe lo si potrà raggiungere tranquillamente, in auto oppure a piedi, senza timore di perdersi e senza stampare percorsi dal pc fisso: la carta è come il caviale e non va sprecata inutilmente.
Nel locale faremo attenzione a non perdere nessun nuovo volto appena incontrato: aggiungere i nuovi amici e mescolarli insieme a quelli storici cliccando direttamente sulla barra dei contatti del display. Scattare una foto e prendere nota dei nick e della professione. Il business nasce spesso fra un bicchiere di rosso e un’oliva all’ascolana.
Potrà capitare che davanti alla porta di casa non si imbrocchi il buco della serratura, questo dipenderà soprattutto dalla quantità di alcol che si è deciso di utilizzare, ma ecco il trucco dello chef: premere a lungo la spacebar e… voilà, lux fuit!
Al termine della giornata lasciar riposare il tutto per qualche ora avendo l’accortezza di caricare la batteria. Dura a lungo, ma niente è per sempre…
Buona notte!
***

In bocca al lupo Silvia! 😉
{noadsense}