Fare business con Twitter. Novità per le imprese

Pochi giorni fa Twitter ha rinnovato la sua sezione Business, suddividendo il sito in tre macro sezioni: Learn the basics, Optimize your activity e Start Advertising.

Learn the basics è una presentazione su che cosa è Twitter e su quale puà essere il modo migliore per utilizzarlo da parte di un’azienda, una sorta di guida introduttiva sulle potenzialità e gli strumenti offerti dalla piattaforma di microblogging. Optimize your activity consente di partecipare alla community, offrendo e ricevendo informazioni utili al proprio business. Vengono illustrate una serie di case history, e snocciolati consigli per utilizzare al meglio il prorprio account, ad esempio come metterlo in comunicazione con il proprio sito web. Infine la sezione Start Advertising, che offre una serie di prodotti e servizi di pubblicità online.

Ed è proprio quest’ultima a presentare le novità più importanti. Twitter ha infatti introdotto un form attraverso cui gli advertisers possono indicare il budget che intendono investire, entro quanto tempo vorrebbero iniziare la loro campagna, e di che tipo di servizi vorrebbero servirsi (Promoted Account, Promoted Tweet, Promoted Trend). Una specie di sondaggio attraverso il quale rendersi conto del flusso di investimenti potenziale.

Ma perchè un’azienda dovrebbe iniziare a “cinguettare”? Le guide sulle “ottime ragioni” o i “dieci perchè” si sprecano, ed è per questo che ci limitiamo semplicemente ad informarvi sul bilancio di Twitter di questo 2010. 25 miliardi di tweet, 100 milioni di nuovi account, e la società è passata a 350 dipendenti contro i 150 di un anno fa. Si può restare fuori da un tale flusso di informazioni?
{noadsense}

Scritto da

Alfonso Petrosino

Appassionatissimo di tutto ciò che ruota attorno al mondo dell'informatica e del web, ma soprattuto del marketing, Alfonso Petrosino, aka Jurizoku, incontra la prima volta i ... continua

Condividi questo articolo


Segui Jurizoku .

Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it