La formula della viralità dei The Jackal: il Viral DNA dei loro video [INTERVISTA]

Ecco cosa succede quando 6 ragazzi con la passione per il cinema ed una storia da raccontare si uniscono.

The Jackal con le loro azioni di “sciacallaggio” fanno il verso ai grandi del cinema realizzando dei faketrailer virali.

Noi Ninja li abbiamo intervistati per voi e farci spiegare come nascono i loro video.

Siamo riusciti anche a farci dire la formula della viralità dei The Jackal! 😉

The Jackal, vi definite gruppo videomaking indipendente. Per cominciare vi va di spiegarci brevemente di cosa vi occupate?

Dai video fatti tra amici e caricati su Youtube, siamo passati alla produzione di spot, video musicali e cortometraggi. Il nostro target principale è Internet, anche se il nostro obiettivo è quello di arrivare un giorno sugli schermi cinematografci.

I vostri video hanno sempre un riscontro straordinario! “Lasciarsi su Facebook ” è stato un grandissimo successo virale. “Io sono molto Leggenda” ha anche ottenuto una menzione speciale al Festival del Cinema di Napoli. Noi di Ninja Marketing abbiamo definito Virale “la condivisione sociale delle emozioni”. In base alla vostra esperienza, quali sono i segreti di un video virale di successo?

Alla luce del successo o meno di un nostro video, noi stessi formuliamo diverse ipotesi per prevedere quanto una nuova idea possa essere virale o meno, chiedendoci se sia il caso di produrla.

Con il tempo abbiamo ovviamente avuto modo di fissare certi presupposti precisi: ad esempio, se il tema di fondo è condiviso fra molte persone il video sarà certamente più virale; se l’argomento trattato riguarda un argomento di attualità, probabilmente il video sarà in grado di scatenare un dibattito aumentando l’attenzione sul video.

E’ anche vero, però, che certe idee tirate fuori da un momento all’altro si rivelano più virali di altre cose più “pensate” e meglio realizzate. E’ il caso della parodia dello spot Lines, attualmente il nostro video più visto.

Il vostro ultimo lavoro racconta la storia di un uomo alle prese con i lavavetri abusivi. Il problema rifiuti in Campania, Facebook. Nei vostri video trattate temi sociali e di attualità: In base a cosa scegliete i temi da trattare?

Come dicevamo, l’attualità è alla base di molti dei nostri lavori. Parallelamente ad essa c’è anche un amore/odio per il cinema americano, che sfocia in una costante parodia dello stesso.

Quello che ne risulta è quella che chiamiamo “formula thejackal“: scene di vita quotidiana raccontante attraverso le esagerazioni epiche dei film di hollywood.

Se potete dircelo, qual è il prossimo progetto in cantiere? Quali saranno i temi dei prossimi video realizzati da The Jackal?

Vi sveliamo un segreto: non lo sappiamo.
Abbiamo diversi spunti, ma ancora non siamo entrati nella fase di produzione. Quello che è sicuro è che il prossimo video dovrà per forza essere qualcosa di più grosso ed esplosivo di “the washer”, perché il pubblico che ci segue si aspetta da noi sempre di più… Aiuto!

Grazie Ragazzi!
Noi di NinjaMarketing non vediamo l’ora di gustarci il vostro prossimo successo. 😉