Gestire i social media con successo? Cisco Systems docet! [CASE STUDY]

Gestire i social media con successo? Cisco docet!Nel 1984 nasceva Cisco Systems. Riuscite a immaginare il mondo prima? impossibile! La compagnia ha ora più di 70.000 dipendenti e circa 7,8 bilioni di $ di entrate nette (fonte Wikipedia, dati aggiornati al 2010).

Per mantenere e se possibile migliorare l’immagine del corporate brand nel mondo e le prestazioni aziendali, il management Cisco ha deciso di investire tempo e denaro nella gestione di attività di communication&marketing sui social media. Vista la storia e l’esperienza, il caso Cisco è diventato ben presto emblematico: vale sicuramente la pena di approfondirlo!

LE CINQUE LEVE 2.0 DI CISCO SYSTEMS

Un recente articolo ha sottolineato come la presenza aziendale sulle piattaforme web si concentri principalmente su cinque canali:

1. CORPORATE NEWSROOM: si presenta con le connotazioni di un blog, la grafica è molto curata e coerente con quella del sito aziendale. La newsroom presenta in tempo reale le notizie sull’azienda da tutte le sedi mondiali ed è perfettamente integrata sia con il sito web (poiché rimanda alle pagine relative a portafoglio prodotti, e-commerce, formazione, rete di partner e rivenditori) che con i principali social network su cui l’azienda è attiva. Inoltre, tramite una piccola sezione nella home page di finanza “in pillole” è possibile conoscere in tempo reale il valore delle azioni societarie.

Corporate Newsroom Cisco

2. TWITTER: l’account @ciscosystems viene aggiornato in media ogni 5-6 ore con novità, decisioni aziendali e notizie worldwide. Inoltre nei dettagli sono stati inclusi i link alla newsroom ed alla pagina di donazione in cui è possibile supportare la compagnia.

Pagina Twitter di Cisco

3. FACEBOOK: la pagina è sempre aggiornata e curata. Lo staff coinvolge gli utenti sia attraverso un approccio dialogico alla comunicazione sia attraverso premi e competizioni come l’attuale SuperFan Spotlight, ottima ‘mossa’ per coinvolgere e fidelizzare l’utente.

Pagina Facebook di Cisco

4. FLICKR: il photostream Flickr di Cisco ha più di 50 pagine: una collezione di immagini e foto relative alle persone chiave della compagnia, ai prodotti offerti, alle statistiche di mercato, agli eventi organizzati.

Photostream di Cisco su Flickr

5. YOUTUBE: anche in questo caso la quantità di materiale caricato è importante: più di 800 video!Cisco Systems su YouTube

LA FONTE DEL SUCCESSO: ESPERIENZA E DIVISIONE DEI RUOLI

Con questo post abbiamo riportato un caso virtuoso di utilizzo aziendale dei social media: grazie infatti a trasparenza e dialogo, Cisco Systems riesce a creare un elevato engagement dei propri utenti che molto probabilmente – non abbiamo i dati interni ma ne siamo quasi certi – influisce positivamente sulle performance economiche della compagnia.

Naturalmente, la grande esperienza ed il know how aziendale riguardo al mondo internet hanno sicuramente un ruolo importante nel determinare il successo di questa strategia. Ma c’è di più: l’azienda ha anche definito una netta divisione dei ruoli e delle mansioni di social media management. In particolare:

– Il team dedicato alla social media communication ha il compito di gestire contenuti e strategie specifiche, attivate sui diversi canali corporate;

– Il gruppo dedicato alle attività di social media marketing si occupa dell’integrazione tra le varie attività sui diversi mezzi, le analisi sul consumatore e quelle di on line brand management.

COSA INSEGNA IL CASO CISCO SYSTEMS?

Il caso Cisco è ricco di stimoli e insegnamenti per una corretta presenza aziendale sui social media. In particolare ci preme ricordarvene solo due, semplici e di fondamentale importanza:

– I social media utilizzati in azienda vanno sempre integrati tra loro: l’utente deve potervi seguire e apprezzare su tutte le piattaforme su cui siete attivi. Inoltre, se non integrate tra loro contenuti e strumenti rischiate di ripetere più volte un concetto o di tralasciare argomenti importanti, non dando visibilità al vostro sforzo;

– Per le attività di social media management ci vogliono persone esperte: qualunque sia la dimensione della vostra azienda, cercate di non “reinventare” i dipendenti in specialisti di social media. Occorrono specifiche capacità e competenze, oltre ad un adeguato livello di passione e interesse!

Per raggiungere il primo obiettivo, it’s up to you: noi vi abbiamo ‘lanciato’ il suggerimento, le strategie che pianificherete faranno il resto. Sul secondo punto possiamo invece aiutarvi, e anche bene: se volete diventare esperti in social media marketing dovete per forza venire al corso dell’anno su Social Media e Mobile Marketing!

Allora, appuntamento in Ninja Academy il 21 ed il 22 Gennaio?

(Fonte articolo)

{noadsense}