Nuovi profili di Facebook: istruzioni per l'uso

Cosa ci sarà sotto l’albero di Facebook per Natale?
Intanto arriva in anticipo un primo regalino per tutti gli utenti: il nuovo profilo.
Per cambiarlo è semplice, basta aprire questa pagina o andare su un altro profilo già modificato e cliccare in alto a destra su “Ottieni il  nuovo profilo” e il gioco è fatto. Attenzione però: il processo non è reversibile.
Per adesso, come annunciato sul blog ufficiale di Facebook, tocca a noi cambiarli, altrimenti lo faranno loro entro il prossimo anno.

Quali sono le novità nel vostro profilo?

Nella pagina del vostro nuovo profilo apparirà il vostro nome ma senza l’ultimo stato aggiornato. In seguito le informazioni su di voi, tra le quale potrete aggiungere anche le lingue che parlate.
Poi ci saranno le ultime foto. Perché? Leggete qui.
Sotto le foto, potrete decidere cosa condividere: stato, foto, link o video.
A questo punto, ci saranno in ordine cronologico i vostri elementi e quelli che gli altri hanno condiviso sul vostro profilo.

Che fine hanno fatto le tab? Adesso si trovano sotto la foto del profilo.

Cosa manca? Non sarà più possibile filtrare i vostri elementi e quelli degli altri.

Liste e gruppi

Se prima avevate raggruppato i vostri amici in liste, in base ad esempio ad interessi comuni o per modificare ad hoc le impostazioni per la privacy, adesso queste liste così come i gruppi (intesi come i nuovi gruppi), se lo selezionerete, potranno apparire nelle informazioni del vostro profilo tra le “Relazioni in primo piano”.
Se non apporterete tali modifiche, gli amici mostrati nel profilo saranno quelli con cui interagite di più pubblicamente. Vale a dire con cui condividete post, commenti o partecipate ad eventi – Facebook promette che non mostrerà mai gli amici di cui visitate di più il profilo o chattate o scambiate messaggi privati.

Taggare gli amici nel profilo

Basta andare su “Modifica profilo”, cliccare su una delle attività a destra, ad esempio “Istruzione e lavoro” e qui, cliccando ad esempio su un’azienda in cui avete lavorato o sull’università che avete frequentato (sempre che l’abbiate inserita precedentemente) sarà possibile aggiungere gli amici con cui avete condiviso quell’esperienza andando su “Con”. Inoltre nella sezione “Lavoro” potrete aggiungere anche altri elementi, come i progetti a cui avete lavorato o state lavorando.
Almeno in teoria. Pare che Facebook abbia problemi tecnici e non faccia salvare tutte le modifiche.

Cosa cambia nel profilo degli altri?

Una volta modificato il vostro profilo, visualizzerete anche gli altri profili “modificati” anche se gli utenti non li hanno cambiati. Il profilo degli altri sarà essenzialmente uguale al vostro, con la differenza che in alto a destra potrete vedere come interagire con il vostro amico: “Chat” se è online, “Invia un messaggio” se è offline e “Manda poke” in qualunque caso.

Subito sotto ci saranno i “Dettagli amicizia” con alcune foto in cui entrambi siete taggati, amici in comune, i gruppi di cui fate parte, pagine di cui siete fan.

Un uso cauto e responsabile di Facebook

Si consiglia, come sempre, un uso cauto e “responsabile” del social network. Quindi passate un po’ di tempo ad esplorare il nuovo profilo per non avere sorprese e condividere ciò che davvero volete con chi davvero desiderate.
Attenzione che è cambiato anche il modo di impostare i setting per la privacy, anche se i vecchi setting dovrebbero essere salvati. Si consiglia comunque la lettura della pagina delle FAQ relativa, che per ora è solo in inglese e che trovate qui.

Scritto da

Martha Burns

Editor at large

Mi chiamo Martha con l’h per via della mia bisnonna americana e non per la mancanza di buon gusto da parte dei miei genitori. Dopo aver conseguito la laurea in Scienze della ... continua

Condividi questo articolo


Segui Aliki su Twitter .

Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it