Ricordate Flimè? Il ristorante cannibale che puzzava di fake? Lo era! [GUERRILLA]

Silvia Carbone
Silvia Carbone

Marketing Manager @ Ninja Academy

Sicuramente questa estate vi sarà capitato di leggere in rete di Flimè, un ristorante che avrebbe dovuto aprire a Berlino verso i primi di settembre.
In questo ristorante, dicevano che avrebbero servito la “Cucina Wari” – popolo del Sud America che pratica il cannibalismo rituale.

Non so se c’eravate cascati, ma sappiate che si trattava di una campagna di sensibilizzazione da parte della Vebu – Società vegetariana tedesca: “Mangiare animali è come mangiare gli uomini. Ogni pezzo di carne è un pezzo di umanità“.

Sul loro sito infatti spiegano che “la notizia del consumo di carne umana ha fatto indignare il mondo, l’opinione pubblica ha fatto girare la notizia come una bomba esplosiva. Eppure nessuno si pone lo stesso problema quando si mangia carne di animali. Nessuno si domanda quanto mangiare carne di animali ha conseguenze sul nostro ambiente”.