Artigianato 2.0: ecco come personalizzare il proprio smartphone rendendolo unico [GADGET]

La possibilità di personalizzare il  proprio oggetto tecnologico (smartphone, laptop etc.) è senz’altro una delle caratteristiche più importanti del marketing 2.0.
Il boom di “gusci” per personalizzare i nostri device non è certo partito adesso, già sul finire degli anni 90 la moda di “customizzare” i cellulari cambiando skins e altri particolari rendendoli oggetti unici aveva già portato dei risultati di vendite non indifferenti.

L’evoluzione di questa tendenza però ha davvero dell’incredibile.
Sulla rete, la domanda nel settore supera l’offerta a tal punto che pur di trovare la personalizzazione originale desiderata, non ancora in vendita e magari neanche progettata, gli utenti stanno cominciando a crearsela direttamente da soli, con l’aiuto di stampanti e stickers.

E’ così esplosa definitivamente la moda di personalizzare i propri dispositivi acquistando le decals (così vengono definiti questi stickers in vinile) direttamente da nuovi “artigiani” 2.0 , che con tutte le caratteristiche dell’ “handmade” creano, disegnano, stampano e tagliano, ognuno con il suo stile personale, le skin adesive per venderle su siti come Etsy.

I prodotti Apple si prestano senza dubbio di più a questo tipo di personalizzazioni, non a caso i decals più richiesti oltre a quelli per iPhone sono quelli per Macbook e naturalmente, iPad.

Degne di nota sono una decal per Macbook ispirata dal cult movie  2001 Odissea nello Spazio, con il logo apple coperto dall’occhio di Hal 9000, e alcune personalizzazioni per iPad che prendono spunto dalle opere dell’artista britannico Banksy.

Sono diversi i siti dove è possibile acquistare le decals. Oltre al già citato Esty, potete trovarle su Infectious e macbookdecal .