Delicious: che cos’è e come usarlo in modo innovativo! [HOW TO] [SOCIAL MEDIA]

Vari servizi (come Gkeeper, ad esempio), oltre a svariati componenti aggiuntivi dei browser stessi, permettono di creare i propri segnalibri direttamente online, rendendoli raggiungibili da qualsiasi luogo in ogni momento. La Storia insegna però che si può sempre fare di più, allora anche ai preferiti si applica il concetto di sociale: nel 2003 si diffonde il fenomeno del social bookmarking di cui il più grande interprete esistente è senz’altro Delicious.

Parliamo infatti infatti, citando direttamente dalla sua Home Page, della “Più grande collezione di preferiti dell’Universo”. Permette non solo di salvare i preferiti direttamente online ed apporre etichette (tag) per ordinarli in collezioni sincronizzate con il proprio pc, ma anche di condividerli con i propri amici e con gli altri membri della community, lasciando aperta la porta a discussioni e commenti. Ogni utente (basta avere un account Yahoo) può segnalare un sito che ritiene interessante, navigare tra i più cliccati del momento o ricercare tra le categorie, per poi offrire in seguito la sua opinione, oppure mettere da parte quell’articolo o quel post interessante per leggerlo in un secondo momento, senza contare la possibilità di creare liste di amici.

Ma ci sono usi più creativi, alcuni dei quali ci vengono segnalati da Social Media Examiner:

1: Organizzare le proprie risorse

E’ difficile leggere tutti i post interessanti che vengono condivisi sui vali network quali Twitter o Facebook, quindi perchè non etichettarli e salvarli per poi recuperarli in un momento successivo, mentre state cercando informazioni su quello specifico argomento?

2: Cose da fare

Una cosa che capita spesso è leggere un post riguardo a come realizzare qualche idea e volerci effettivamente provare. Ma non sempre è possibile farlo in quell’occasione stessa, quindi si può comodamente taggare una pagina (ad esempio con “bigliettodavisita”) e riprenderla poi quando serve davvero.

3: Scambio di informazioni in azienda

Per smettere di inoltrare via email ai colleghi le idee da realizzare trovate navigando, sarebbe più semplice e molto più veloce creare un account Delicious unico per l’azienda ed organizzare tutto online: in questo modo non solo si acquisisce nuova conoscenza, ma si può anche condividerla.

4: Sitografie

Se vi trovaste a creare un elenco di link utili, specialmente se per ricerca o per lavoro, potreste dopo un po’ di tempo dover fornire un resoconto, oppure vorrete soltanto controllare se sono ancora attivi. Memorizzando il tutto online potrete evitare i noiosi copia-incolla su fogli excel o l’acquisto di software specifici.

5: Avere a portata di mano tutti i profili registrati

Alzi la mano chi non ha almeno un profilo creato e poi dimenticato su una qualsiasi community o un social network. Creando una raccolta ed aggiornandola periodicamente, potrete avere sempre sotto mano tutti i vostri profili.

6: “Condividere il proprio ego”

Un’ottima idea (avuta da Ari Herzog) consiste nell’usare i tag di Delicious per creare una raccolta di tutti i post/articoli in cui si viene menzionati, in modo da averli già perfettamente ordinati ed organizzati per usarli a proprio piacimento in caso di necessità (curriculum, referenze, testimonianze).

7: Vetrina personale

Combinando l’idea precedente con un template adatto e il feed RSS supportato, si può costruire con WordPress un portfolio personalizzato, magari separando gli articoli e i commenti che contengono le citazioni o menzioni a voi.

8: Backup dei preferiti

Quest’ultimo è per i paranoici, che temono di perdere tutto il loro lavoro da un giorno all’altro a causa di un attacco informatico a Delicious: non preoccupatevi, c’è la possibilità di esportare la vostra raccolta e scaricarla sotto forma di file HTML!

Per rendervi l’utilizzo ancora più semplice, il sito vi mette a disposizione vari tool, per accontentare gli utilizzatori di tutti i browser. In più c’è la possibilità di navigare tra i bookmark più condivisi, i più etichettati, o addirittura ricercare quelli contrassegnati da un particolare tag oppure inclusi in una determinata collezione. Cosa volete di più?