Nuovi Facebook Groups, ecco come creare il proprio circolo esclusivo

La novità è di quelle succose: Facebook ha lanciato una nuova versione dei Gruppi che presenta alcune caratteristiche davvero interessanti. Le nuove features sono pensate per facilitare la comunicazione e la condivisione di informazioni con i propri gruppi di amici.

Innanzitutto balza subito all’occhio la maggiore attenzione alla privacy dei nuovi gruppi. Creando un nuovo gruppo infatti, vedremo che di default l’impostazione è su gruppo chiuso. Questo vuol dire che, come impostazione predefinita, i contenuti pubblicati al suo interno saranno visibili esclusivamente ai suoi membri. A chi non è iscritto, invece, saranno visibili solo il nome del gruppo e i relativi partecipanti.

Volendo è possibile sia rimuovere queste impostazioni, rendendo il gruppo aperto a tutti, sia renderle ancora più restrittive facendo si che il gruppo sia privato e che non venga visualizzato nemmeno la lista dei membri.

Un’altra funzionalità che potrà tornare utile è la chat di gruppo. Come già accade sui più popolari servizi di instant messaging come MSN e Skype ora anche su Facebook sarà possibile dar vita a conversazioni multiple fra i membri dello stesso gruppo. Questa nuova funzionalità segue il piccolo restyling della chat nella speranza che queste innovazioni contribuiscano a migliorarne l’efficienza, una delle vere note dolenti di Facebook.

La terza novità riguarda la possibilità di utilizzare i gruppi Facebook come una vera e propria mailing list. Attraverso il gruppo si potrà infatti impostare un indirizzo mail da utilizzare per comunicare con i membri anche senza dover entrare in Facebook. Le mail inviate a tale indirizzo si tramuteranno infatti automaticamente in post visibili sulla bacheca del gruppo in questione.


Queste innovazioni, insieme alle funzionalità già esistenti, rendono i nuovi gruppi sempre più simili a circoli chiusi in cui utilizzare le funzionalità di facebook in un ambiente ristretto ad alcuni amici prescelti. Addirittura Mashable parla di “una serie di mini Facebooks dentro Facebook”. Probabilmente si tratta infatti della risposta dell’azienda alla constatazione che Facebook ormai è diventato enorme, per qualcuno anche eccessivamente.

Naturalmente sarà possibile creare tanti diversi gruppi in cui pubblicare solo le informazioni che si desidera condividere con i relativi membri. Quante volte vi sarà capitato di voler condividere un link o inserire uno status che sarebbe piaciuto ai vostri amici, ma non l’avete fatto perchè l’avrebbero visto anche altre persone, ad esempio i vostri parenti? O chi non ha mai pensato di rimuovere un collega o conoscente perchè condivide solo informazioni di scarsissimo interesse?

I nuovi gruppi potrebbero essere utili a risolvere questo tipo di problematiche, creando diversi circoli di amici e permettendo in questo modo di collegarsi fra loro anche a persone che possono non essere amiche direttamente.

Dunque le potenzialità per dare nuova linfa a Facebook ci sono tutte, fateci sapere se avete già provato i nuovi gruppi e che ne pensate!