Fuffa that works: non il solito barcamp

Gli amici dello IULM di Milano ci hanno invitato ad un bell’evento che hanno organizzato il prossimo 8 Giugno a Milano. È Fuffa that works, il barcamp organizzato dall’Associazione laureati dell’Università IULM presso la sede dell’università milanese e dedicato “al valore dell’intangibile”.

Si tratterà di una giornata di discussione aperta a tutti per condividere le idee e stimolare la riflessione su quel fattore in più che “fa funzionare il giocattolo” quando si parla di marketing non convenzionale, advertising, comunicazione politica, new media, social media, mass media, arte, turismo, eventi e, più in generale, di comunicazione.

Sul classico stile del barcamp Fuffa that works sarà innanzitutto una “non conferenza” collaborativa i cui contenuti verranno proposti direttamente dai partecipanti. Nessun programma definitivo quindi, ma un tema generale – il valore dell’intangibile, appunto – da declinare attraverso gli spunti e i contributi di attori del mondo del marketing e della comunicazione. Oltre al nostro Ninja Simone Tornabene (aka Mushin) interverranno Toni Capuozzo (Mediaset), Paolo Iabichino (Ogilvy), Roberto Tucci (eBay), Fulvio Zendrini (Italia 70), Paolo Guarino (docente di marketing politico all’Università di Firenze),  Maria Grazia Mattei (Meet the media guru).

Gli interventi proposti saranno poi organizzati in aree di discussione e sessioni tematiche.

Per chi fosse interessato a partecipare basta andare sul sito del barcamp, registrarsi e comunicare di cosa si vorrebbe parlare. Tutti i partecipanti, proponendosi come relatori, possono infatti diventare protagonisti del barcamp. Potete trovare gli altri protagonisti nella sezione “scopri chi c’è” all’interno del sito.

“Fuffa that works” sarà patrocinato dall’Unesco e da Milano Expo 2015 mentre wired.it e Current Tv lo seguiranno in qualità di media partner.

Appuntamento martedì 8 giugnodalle ore 9 presso la sede di Milano dello IULM, Via Carlo Bo 1.