Libero Tutti: il web diventa mobile, per tutti

Parte oggi Libero Tutti, il nuovo servizio lanciato da Libero.it che consente, con pochi e semplici passaggi, di “portare” gratuitamente i siti web su tutti i cellulari, qualunque sia il sistema operativo e l’operatore di telefonia mobile utilizzato.

Libero Tutti promette di rappresentare una piccola grande rivoluzione nell’ambito dell’Internet Mobile. Grazie infatti a una piattaforma tecnologica molto avanzata e ad un’interfaccia semplice ed immediata,  questa nuova applicazione del portale italiano consentirà a tutti i proprietari di un sito web o di un blog di creare la versione mobile del loro sito e rendere così disponibili i contenuti su tutti i modelli di cellulari.

Per creare la versione mobile del vostro sito bastano pochi passi: inserendo su tutti.libero.it il proprio Feed RSS si riceve in cambio, gratuitamente, un sito mobile con un indirizzo e una grafica personalizzabile, che  da quel momento in poi sarà visualizzato sempre nel migliore dei modi a prescindere dal cellulare dal quale l’utente si collegherà.

Oltre alla compatibilità con tutti i cellulari Libero offre anche fruibilità immediata in un servizio che si propone come generatore di massa di contenuti UGC , professionali e semi-professionali per il mondo mobile. Una novità importante se si considera che attualmente, nonostante la forte attenzione dei media sul tema, i siti ottimizzati con versioni mobile sono ancora un’eccezione.

Anche lo scottante tema della titolarità dei contenuti è stato risolto grazie a un processo di verifica, che garantisce di portare in mobilità solo chi dimostra di essere realmente il titolare del sito in questione.

Ma le potenzialità del servizio non si fermano al terminal adapting e alla semplicità: i siti mobili generati grazie a Libero Tutti verranno infatti inseriti automaticamente sia nel portale mobile di Libero (m.libero.it), visitato da più di un milione di utenti unici al mese, sia nel catalogo di siti di Libero Mobile (liberomobile.libero.it) , primo e unico esperimento in Italia di Library di contenuti mobili.

C’è da dire che entrare a far parte di Libero Mobile non significa che il blogger debba avere solo ed esclusivamente quel sito mobile: l’opportunità offerta è la visibilità in un bacino d’utenza che conta 1.200.000 utenti.

Qualcuno di voi si starà forse chiedendo “si, tuttomolto bello…ma chi paga?“. Come spiega Libero, il business model del servizio sara’ basato sul revenue share della pubblicità e dei contenuti premium.

Il servizio è stato testato in beta dai top blogger italiani, invitati a provare il servizio nell’ambito dell’iniziativa “Libero Lab”, il centro di innovazione di Libero, e da importanti brand nell’ambito dell’editoria e dei media: da Mondadori (con Panorama e Donna Moderna) a Ansa, da Affaritaliani a ANSA che hanno deciso di aderire da subito all’iniziativa, facendo anche da “beta tester”. Un modo innovativo di lanciare i prodotti online allargando il testing anche alla blogosfera!

Fra i tester c’eravamo anche noi di Ninjamarketing, come potete vedere dal banner sulla destra che porta direttamente alla versione mobile del nostro sito. Fateci sapere cosa ne pensate, nel frattempo se avete un blog o un sito vi suggeriamo di approfittare di Libero Tutti!