"O ai voje di jessi un vuerir": il cartoon open source parla friulano

Riceviamo e pubblichiamo con piacere l’interessante iniziativa “O ai voje di jessi un vuerir“, animazione creata da Marco Amato e Luca Peresson usando esclusivamente software open source (Blender, Audacity, Gimp e Inkscape su Ubuntu) e rilasciato sotto licenza creative commons.

La storia e i disegni sono stati realizzati dai bambini della Scuola dell’Infanzia di Majano (UD) e il testo è in friulano, ma l’idea è che gli utenti possano volontariamente contribuire a sottotitolarlo in varie lingue. Per ora è disponibile con sottotitoli in italiano, inglese e friulano.

Trovo interessante che un progetto innovativo che unisce web 2.0, open source e creative commons abbia le basi in un istituto scolastico per l’infanzia. Se il mondo del futuro sarà sempre più legato a questi elementi, penso che sia giusto farli entrare a contatto con i bambini il più presto possibile.