La svolta di Obama: non più social network ma social media

Spesso vengono utilizzati come sinonimi, ma a guardar bene non lo sono. Tanto è vero che l’amministrazione di Barack Obama ha deciso di sostituire il temine “social network” con “Social Media” per riferirsi ai vari Facebook, Twitter e compagnia.

A prima vista può sembrare un cambiamento marginale ma, come fa giustamente notare Marco Pratellesi, così non è. Per la Casa Bianca questi sono i nuovi mezzi di comunicazione di massa ai quali guardare per l’informazione del futuro, dato che oggi per milioni di persone i social media sono la principale fonte di informazione.

Di conseguenza, come spiega la new media director Katie Dowddobbiamo portare l’informazione, i nostri atti amministrativi dove le persone vivono e discutono, perché questa è la strada per ampliare ed arricchire la nostra presenza ed avere una relazione diretta con la gente”.

Obama si conferma forse il primo “Internet president”, attento come mai era successo prima al web e soprattutto al suo popolo: una svolta non da poco.