A Salerno, dal 26 al 28 Ottobre, la conferenza mondiale Euromed

euromed 2009I valori tipici del mediterraneo sono al centro del dibattito di  “Euromed” – Managerial and Entrepreneurial Developments in the Mediterranean Area. Un appuntamento accademico e non solo di primissimo piano tra gli eventi in agenda nel 2009 e del quale abbiamo il piacere di essere Media Partner. Organizzata dall’Università degli Studi di Salerno, Dipartimento Studi e Ricerche Aziendali (DISTRA), Accademia di Management Mediterraneo, Euromed Research Business Institute(EMRBI) e University of Nicosia (Cipro), la conferenza ha come obiettivo primario quello di costruire reti di condivisione di conoscenza per rendere omogeneo e qualitativamente migliore lo sviluppo del bacino mediterraneo.

L’attenzione verso una delle zona europee molto spesso di difficile gestione e nota per lo più per essere inteso, non sempre con accezioni positive, come il cosiddetto “meridione d’Europa” è, invece, portatore di eccellenze ed unicità culturali senza pari al mondo. Proprio da questa necessità di rendere manifeste alcune di queste particolarità territoriali e, soprattutto, una determinata “forma mentis” di approccio al progresso, che alcuni dei maggiori studiosi di marketing management e di economia si sono dati appuntamento dal 26 al 28 Ottobre 2009, presso il campus universitario di Fisciano-Salerno, per dibattere sui recenti sviluppi di un’economia globalizzata ma anche troppo spessa incerta. Sguardo accademico e imprenditoriale si coniugano, compensandosi, nel comune intento di sostenere ed integrare al meglio valori, tradizioni e specificità locali per renderle unicità globali.

Tra i relatori, che presenzieranno durante i giorni della conferenza, ci sarà George Ritzer, uno dei maggiori studiosi del fenomeno della globalizzazione ed autore del celebre saggio “Il Mondo alla McDonald’s”. Il famoso sociologo terrà, inoltre, nella giornata conclusiva della convention una lectio magistralis dal titolo: “Rationalized Structures in the Age of Liquid Globalization: The Case of the Cathedrals and the Landscapes of Consumption”. Oded Shenkar, manager Ford e docente presso l’Ohio State University, Michael R. Czinkota, docente presso le Università di Georgetown e Birmingham, Gaetano M. Golinelli, docente presso l’Università di Roma “La Sapienza” e Eugenio Perrier, direttore marketing Mulino Bianco.

Ulteriore elemento di interesse è la sessione speciale “MED 2.0 – Oltre il marketing non convenzionale, verso un’economia della felicità”; sessione che nasce con l’obiettivo d’integrare – non solo linguisticamente – i termini e le caratteristiche del “web 2.0” con un approccio al marketing di stampo mediterraneo. Non solo, dunque, in una visione utilitaristica ma, soprattutto, nell’ottica della salvaguardia e del rispetto dell’ambiente. Un passaggio significativo che vede concentrato il dibattito dal termine “marketing” ad un più equo e condivisibile concetto di “societing”, ovvero, la capacità dell’azienda di comportarsi responsabilmente verso la propria comunità. Durante la sessione Med 2.0 interverrano anche Alex Giordano e Mirko Pallera autori del best seller “Marketing non- convenzionale” e fondatori di Ninjamarketing, i quali presenteranno il libro di John Grant “ Green Marketing, Il manifesto” edito da Brioschi.

Quando: 26/28 ottobre
Dove: Salerno
Sito: http://www.mediterraneanmanagement.it
Su Facebook: Euromed 2009
Su Twitter: Euromed 2009
Programma: http://www.mediterraneanmanagement.it/it/programma-conferenza.html
Ingresso: tutti gli eventi sono ad ingresso libero
Contatti: Domande e richieste riguardanti i paper, informazioni sui responsabili di traccia, sul processo di revisione, linee guida, ecc., possono essere inoltrate ai Vice Presidenti, Dott.ri Rudi Kaufmann e Shlomo Tarba, all’indirizzo EMRBI@ymail.com

Scritto da

Antonio Buonadonna

A 18 anni lascia il tenero calore del nido materno per trasferirsi sotto il cielo della città eterna cullato, invece, molto spesso dal tepore industriale della metropolitana. Si ... continua

    Condividi questo articolo


    Segui Ker .

    Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it