Il guru della Captology a Milano

Come vi avevamo anticipato, il 25 settembre BJ Fogg è stato ospite di Meet The Media Guru, la rassegna che porta a Milano gli esponenti di spicco della cultura digitale.

BJ Fogg è uno dei principali esponenti della Captology, ovvero lo studio dei computer come tecnologie persuasive. Ad un primo impatto può fare un po’ paura: si parla infatti di macchine progettate per influenzare comportamenti e opinioni. Ma in realtà, così come i persuasori umani, le tecnologie persuasive possono portare a cambiamenti positivi in molti campi come salute, affari, sicurezza ed educazione.

La Captology descrive l’area dove la tecnologia digitale e la persuasione si incontrano. Quest’area continua a crescere velocemente. Sempre più prodotti digitali, inclusi i siti web, vengono progettati per cambiare ciò che le persone pensano e fanno. La previsione è che questo trend continui, specialmente man mano che i cellulari diventeranno sempre più accessibili per software di terzi e per applicazioni Internet.

A Stanford esiste anche un Persuasive Technology Lab, diretto proprio da BJ Fogg, che si occupa della Captology in tutte le sue forme. Sul sito del laboratorio trovate approfondimenti, informazioni e letture utili su questo argomento.