E-Partecipation: nuove vie di partecipazione giovanile

E-Partecipation: nuove vie di partecipazione giovanile

La Direzione Gioventù e Sport del Consiglio d’Europa ha organizzato nel Marzo 2009 un seminario riservato a giovani ricercatori, responsabili delle politiche, organizzazioni giovanili e giovani, provenienti da 47 diversi paesi europei, che aveva come tema i nuovi metodi di partecipazione basati sulle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione (e-participation). I risultati, raccolti in un documento consultabile online (http://www.coe.int/t) testimoniano una struttura aperta dell’incontro, in cui tutti i partecipanti hanno avuto l’opportunità di vivere un’esperienza pratica di collaborazione con un ramo importante del Consiglio d’Europa.

Continuate a leggere qui il resto dell’articolo di Digicult.