Ambient di ghiaccio per Greenpeace a Pechino

Silvia Carbone
Silvia Carbone

Marketing Manager @ Ninja Academy

Ambient di ghiaccio per Greenpeace a Pechino

Mancano poco meno di 100 giorni all’apertura dei negoziati di Copenaghen sui cambiamenti climatici e le azioni di Greenpeace per ricordarlo continuano. Prima la diffusione in 34 paesi di una falsa copia dell’International Herald Tribune, poi un finto iceberg sulla Senna, e 100 sculture di ghiaccio state posizionate presso il “Tempio della Terra” a Pechino per simboleggiare il futuro incerto di oltre un miliardo di persone in Asia, a causa della mancanza di risorse idriche.

Ambient di ghiaccio per Greenpeace a Pechino bambina

L’associazione ambientalista ritiene infatti che “i cambiamenti climatici stanno causando la perdita dei ghiacciai himalayani che riforniscono i fiumi Gange, Yangtze, Mekong, il Fiume Giallo e altri importanti bacini”.