Fininterrae Plus quest'anno omaggia William Burroughs

Fininterrae Plus quest'anno omaggia William Burroughs

E’ iniziata il 28 Agosto, la seconda edizione della rassegna Finisterrae plus. Finisterrae, come luogo mitico di scoperta e di conoscenza, nasce con la volontà di riunire, concatenandoli, le diverse esperienze di musica, arte, spettacolo e video del nostro territorio.

Il progetto che nasce per raccontare uno spaccato culturale vivace ed etogeneo, è diretto da Alfonso Amendola, Costabile Guariglia e Tommaso Ferrillo insieme alla collaborazione di Alfredo De Sia (grafica) e Makinef (web).

Si prediligono, per la rassegna, proposte generazionali ed indipendenti e si ospitano eventi monografici. La cosa più pericolosa da fare è rimanere immobili, è un tributo a William Burroughs, protagonista, quest’anno, della rassegna.

In collaborazione con la Galleria artexarte di Tommaso Ferrillo a Napoli e il Centro Studi sulle “Rappresentazioni Linguistiche” dell’Università di Salerno, fino al 10 Settembre ci sarà la possibilità di partecipare all’evento presso il Castello dell’Abate a Castellabate (SA).

L’ingresso è libero e gli orari, che potrebbero variare nei giorni, sono dal lunedì alla domenica dalle 19.30 alle 22.30.

Questo il programma:

– Venerdi 04 settembre 2009 ore 21,00

Bruna Alfieri (Salerno) INTERZONA (reading)

Sabato 05 settembre 2009 ore 21,00

Angelo Marrocco + Remo Siniscalchi (Salerno) STERMINATORI (Performance-cut/up)

Domenica 06 settembre 2009 ore 21,00

Claudia Anzani + Maybe I’m (Agropoli) MORNING ABSTINENCE (performance sound design)

Mercoledì 09 settembre ore 21,00

machina nefastis + framedada (Salerno) La cosa più pericolosa da fare è rimanere immobili (Performance/Concerto PCJ)

Giovedì 10 settembre ore 21,00

Ensemble Jazz Minimo (Performance concerto)

Trovato qui.

Scritto da

Chiara Puglia

Fisciano. Estate 2007. Sachiko incontra per la prima volta un ninja, anzi il Ninja Alex Hokuto No Ken. E’ lì che passione per la buona tavola e per le belle riflessioni ... continua

    Condividi questo articolo


    Segui Sachiko .

    Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it