Meemi: non è Twitter e neppure Facebook, ma è microblogging Made in Italy

Silvia Carbone
Silvia Carbone

Marketing Manager @ Ninja Academy

I ninja, sempre attenti ai commenti dei nostri lettori, oggi vi presentano Meemi un microblogging tutto italiano, creato dal nostro lettore “capobecchino” e “crocchetta“.

Leggendo il suo commento al nostro articolo sulla Twitter Hunter, abbiamo pensato che gli avrebbe fatto piacere l’appoggio dei Ninja in questo progetto.

Su Meemi è possibile condividere testi, citazioni, immagini, video, link preferiti, organizzare eventi.

Il punto di forza di Meemi è proprio quello di essere una piattaforma interamente in Italiano, molto interessante per chi non utilizza Twitter per problemi linguistici. Inoltre è disponibile la versione mobile, per poter utilizzare il servizio direttamente dal vostri cellulari sempre connessi ad internet.

Recentemente è stata rifatta la grafica e sono state introdotte diverse funzionalità (trovate qui), parecchio interessanti:

  • Autocompletamento degli screen name nella sezione privata (rende piùsemplice inviare un messaggio privato ad uno o più amici);
  • Discussioni private (molto utile in un gruppo di lavoro);
  • Ricerca (ora è possibile ricercare utenti o tutti i meemi scritti da una determinata località);
  • Calendario (per condividere ed organizzare i propri eventi, vedere quelli condivisi dai propri amici e i compleanni dei nostri contatti);
  • Compleanni (ti vengono segnalati i compleanni dei tuoi contatti nella barra laterale);
  • Impostazione dei canali direttamente dal testo, come in Twitter (scrivendo una parola preceduta dal cancelletto “#” si crea automaticamente un canale);
  • Nuvola totale e giornaliera dei canali di ciascun utente e dei suoi amici (una funzione presente da sempre ma che ora è molto più evidente);
  • Possibilità di condividere a propria volta i post (con il reshare si dà più visibilità ad una notizia che vogliamo far leggere anche ai nostri amici);
  • Condivisione di immagini da webcam (mostra il tuo faccione e le tue emozioni su Meemi);
  • Invio dei post con testi e immagini via email (utile soprattutto per gli utenti iPhone, ma non solo per loro: tutti possono inviare foto dal proprio cellulare al loro indirizzo su Meemi e, con i modelli più recenti, anche MMS);
  • Chi di voi lo utilizza? Che ne pensate?