TRAILER SEEDING: l’evoluzione del Marketing Cinematografico

Nell’edizione di marzo della newsletter di Go Viral, si da uno sguardo dietro le quinte di alcuni dei migliori film del recente Academy Awards.

I video online sono stati per lungo tempo una fonte costante di intrattenimento per un pubblico sempre più globale. I trailer dei film non fanno eccezione.

Le piattaforme digitali offrono grandi potenzialità per il marketing legato ai film, perché permettono – attraverso gli extra e i backstage, di promuovere il buzz su siti di social networking e di facilitare la strada verso the red carpet.

Nel rilascio di un nuovo film, la regola è iniziare dalla costruzione dell’awareness.

Per il seeding nel Regno Unito di Millionaire, vincitore di 8 premi oscar (dei 10 per i quali era stato nominato), per creare awareness, il trailer è stato rilasciato un mese prima dell’anteprima, e subito dopo è stato rilasciato un flash-game.

Nel caso curioso di Benjamin Button gli extra, i backstage e la ricostruzione del processo di invecchiamento di Brad Pitt hanno giocato un ruolo cruciale per il successo della strategia di marketing.

Per il Cavaliere Oscuro la campagna è iniziata un anno prima, attraverso la creazione di piattaforme multi-level, community e di un advert-game, attorno al quale si è creato un enorme buzz per la risoluzione degli enigmi.

PER SAPERNE DI PIU’, SCARICA LA TRADUZIONE COMPLETA DELLA NEWSLETTER!! Clicca qui!

ARTICOLI CORRELATI

VIRAL E SEEDING – Quali sono le migliori seeding platform per viralizzare un contenuto

Fake Trailer: quando il Web reinventa il Cinema e lo rigenera [CASE STUDY]

85 anni di Oscar: ecco il poster ufficiale dell’evento

Nike e Kobe Bryant presentano “The Black Mamba”: domani il trailer in anteprima

21 e 22 ottobre a Roma, ecco le date del corso in Non-Conventional & Viral Marketing di Ninja Academy

Commenta

adv
Corso Intensivo in Non-Conventional & Viral Marketing