DIGITAL FREEDOM VIRUS. Agenti di trasformazione virale

DIGITAL FREEDOM VIRUS. Agenti di trasformazione virale

BREVE CRONACA DI UN CONTAGIO

Il RomaeuropaFAKEfactory (ve ne ricordate?)è lieto di annunciare la revisione parziale del regolamento del concorso Romaeuropa Webfactory.

Sul sito ufficiale dell’iniziativa è infatti comparsa da qualche giorno una comunicazione dei suoi promotori (Fondazione Romaeuropa e Telecom Italia) che informa i partecipanti di quanto segue:

“I Promotori di Romaeuropa Webfactory annunciano una revisione al Regolamento del concorso al fine di chiarire che la titolarità esclusiva dei diritti di sfruttamento economico inerenti alle opere rimarrà in capo agli autori. Questi ultimi concedono ai Promotori esclusivamente il diritto di ogni loro utilizzo nell’ambito delle attività culturali, artistiche, divulgative, pubblicitarie e/o promozionali istituzionali relative al concorso e/o ad attività ad esso correlate.”

(fonte : romaeuropawf.myblog.it)

E’ questa la storia di un contagio felice.

Il virus di libertà digitale propagato dal RomaeuropaFAKEFactory è un agente di trasformazione attiva della realtà. Una infezione libertaria dove a vincere sono tutti: chi il virus lo ha generato e chi dal virus si è fatto contaminare, mettendo in discussione le sue posizioni iniziali.

(post di artsblog)

MUTAZIONI

Dopo le fatiche di REFF.erence (20-21 marzo 2009), RomaeuropaFAKEFactory torna potenziato e si presenta con una veste del tutto rinnovata.

Mentre iniziano ad arrivare le prime opere, è online la nuova versione del sito:

http://www.romaeuropa.org/conc/

una piattaforma di gestione per competizioni artistiche rilasciata con software opensource. Pensato come strumento per le realtà indipendenti, il software sarà a disposizione di chiunque lo voglia utilizzare e personalizzare.

Potenziate le prospettive creative del concorso con l’aggiunta di due nuove sezioni. Accanto 100Cuts (videoarte), 100Sample (musica), 100Quotes (letteratura) e LawArt (remix legislativo), compaiono 100Spaces per architettura, design e paesaggio, e 100Flashes per la GifArt, una nuova disciplina che valorizza la produzione di flyers, banner e avatar prodotti in formato Gif.

Concludiamo l’aggiornamento con una “REFF.euronews”: RomaeuropaFAKEFactory è da adesso una delle iniziative ufficiali dell’anno della Creatività e dell’Innovazione della Comunità Europea. Con tanto di logo a prova di Commissione

Prossimo appuntamento pubblico con il REFF il 28-29-30-31 maggio insieme a LPM 2009

A breve invece gli aggiornamenti sul Comitato Scientifico e sull’evento conclusivo del concorso per date e location romane. Con un’anticipazione: previsti collegamenti con sedi dell’evento da NewYork e Londra

RomaeuropaFAKEfactory
http://www.romaeuropa.org/