Il fake virale di Ricardo.ch

Ecco un esempio di come si possono gestire i flussi virali. Leggete un po’ qui che fine capacità di indirizzare le conversazioni e le attenzioni sociali per la promozione commerciale di un brand.

Come premessa, c’è da dire che in Svizzera i movimenti ambientalisti e militanti contro gli eccessi edilizi e di urbanizzazione del landscape sono particolarmente ben organizzati e incazzosi.

Consci di questa forte opposizione sociale del paese elvetico, Ricardo.ch ha pensato una campagna virale davvero geniale.

Ricardo.ch è il più importante sito svizzero dove puoi trovare/acquistare di tutto. È una sorta di Ebay/megacentro commerciale sul web.

La nuova campagna outdoor di Ricardo.ch mostrava dei manifesti e persino dei building-poster alti oltre 15 metri dove viene annunciato la costruzione di un mega-centro commerciale Ricardo

– di 57 piani
– con 84.000 posti auto
– con 621.000 mq di superficie commerciale

La protesta popolare è scattata all’istante, creando un effetto virale della notzia di portata ben oltre qualsiasi aspettativa. E così, of course, è proceduta, con la smentita dell’inserzionista che rassicurava la popolazione che “il più grande centro commerciale svizzero” avrebbe sempre agito esclusivamente su internet.

Davvero eccezionale perspicacia nel saper comprendere i flussi sociali del mondo contemporaneo per uno scopo sì commerciale e promozionale, ma che nobilita una strategia del genere con la messa in evidenza della problematica urbanistica e ambientale.

grazie a: Till Neuburg

Communication Strategist Globiz
Consigliere Art Directors Club Italiano
Docente Accademia di Comunicazione

Scritto da

Jvan Sica

Il nostro Jvan è un laureato in Scienze della Comunicazione con il massimo dei voti (SEG) e per non perdere allenamento ha preso un Master in Editoria Libraria e digitale ... continua

    Condividi questo articolo


    Segui Kistifellea .

    Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it